Vince 5milioni al gratta e vinci "Li do a poveri e disabili"
Vince 5milioni al gratta e vinci “Li do a poveri e disabili”
Cronaca

Vince 5milioni al gratta e vinci “Li do a poveri e disabili”

5 milioni al gratta e vinci ai disabili
5 milioni al gratta e vinci ai disabili

Finanzierà la costruzione di un centro per disabili, acquistando e ristrutturando un casale nella campagna toscana.

Ha vinto 5 milioni comprando un gratta e vinci da 20 euro. La fortunata vincitrice è una donna di 50 anni, residente a Grosseto, che ha scelto di rimanere anonima “fino a quando non avrò sistemato tutto”. La neo-milionaria ha infatti deciso di non tenere l’intera vincita per sé ma di usarla per aiutare i poveri e i bisognosi, a partire dall’apertura di un centro per disabili.

Dallo sfratto ai 5 milioni

Sa bene cosa significa essere in difficoltà e non riuscire ad arrivare a fine mese. Rischiava di perdere la casa, perché da sei mesi non riusciva a versare le rate dell’affitto. Quando ha letto la cifra “con tutti questi zeri” sul suo gratta e vinci, la prima cosa a cui ha pensato è stato comprare l’abitazione per evitare lo sfratto. Ma 5 milioni sono tanti, troppi per chi non è abituato a vivere nel lusso. Così, dopo essere sparita per una settimana, ha fatto una telefonata a Gianluca D’Ascoli, compagno della titolare della fortunata tabaccheria, Valentina.

“Vieni, devo parlarti”.

La fortunata vincita a Grosseto

Il centro per disabili

“Tu e Valentina mi avevate parlato del progetto di un centro disabili“, gli ha detto la donna. “In passato avrei voluto aiutarvi ma non avevo soldi. Ora ce li ho, e voglio farvi una donazione“. Il progetto consiste nell’acquistare e ristrutturare un casale nella campagna toscana dove aprire il centro. “Sono scoppiato a piangere“, ha raccontato D’Ascoli. “Non me lo aspettavo. Vogliamo realizzare un asilo a costo zero per le famiglie bisognose, un ristorante con lavoratori portatori di handicap, una struttura ricettiva a basso costo per le famiglie in difficoltà, una piscina per la riabilitazione e una pista per l’ippoterapia”. Un’idea nata dopo la morte della nipote 19enne per una grave malattia.

Ma la generosità della fortunata 50enne non si ferma qui. Si è recata a Pavia, dove vive una famiglia che l’ha aiutata in passato e che oggi è in difficoltà. Anche loro sono sulla lista di circa cinquanta persone che intende aiutare.

“È una persona buona“, ha commentato D’Ascoli. “Vive sola, si arrangia facendo lavori domestici, pulizie, la baby sitter. È una fortuna caduta a pennello”

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora
Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 768 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.