Violento nubifragio su Padova, allagamenti e alberi caduti
Violento nubifragio su Padova, allagamenti e alberi caduti
Cronaca

Violento nubifragio su Padova, allagamenti e alberi caduti

maltempo padova
maltempo padova

Dopo Asti, anche Padova è stata colpita dal maltempo. Un intenso nubifragio ha provocato danni in diverse zone della città

Il maltempo continua a imperversare nel nord Italia. E dopo i danni provocati ad Asti si è abbattuto con forza anche in Veneto, colpendo la città di Padova sulla quale si è scatenato un violento nubifragio che ha seminato paura e molti problemi in numerose zone della città. Ben 30 centimetri di pioggia sono caduti nell’arco di appena mezz’ora, accompagnata da violente raffiche di vento che hanno provocato la caduta di decine di alberi anche molto grandi, come quelli sradicati in via Configliachi, in via Cavalletto ed in via Piave. Un “disastro”, come lo ha definito l’assessore Andrea Micalizzi, sottolineando che le raffiche di vento hanno ampiamente superato i 60 km orari.

Centinaia di telefonate ai vigili del fuoco

Accanto agli alberi caduti, il problema al quale far fronte è quello legato ai tombini e ai sistemi di scolo bloccati dai detriti, impedento così il corretto ‘smaltimento’ dell’acqua piovana. Il nubifragio ha provocato anche l’allagamento di un centro commerciale in zona Stanga: fortunatamente nonostante il grande spavento, nessuno è rimasto ferito ed il personale della struttura si è immediatamente attivato per provvedere alla rimozione dell’acqua rimasta a terra.

Intanto sui social sono comparsi, nella giornata di sabato 21 luglio 2018, numerosi video ed immagini del violento temporale abbattutosi su Padova nel corso del pomeriggio e dei danni da esso provocati, dei quali sarà necessario fare una stima nelle prossime ore.

Non solo piggia, caduta anche grandine

Oltre alla pioggia, è caduta anche grandine che, sciogliendosi nela mescolarsi all’acqua piovana, ha di fatto reso impraticabili diverse vie cittadine, completamente allagate. Ma anche gran parte dei sottopassi, potenzialmente molto pericolosi poichè interamente colmi d’acqua. Centinaia le telefonate ai vigili del fuoco per scantinati e box allagati, auto in panne o rimaste schiacciate sotto ad un albero, strade bloccate dagli alberi stessi ed altri disagi direttamente collegati al maltempo. Le raffiche, durate diverse decine di minuti, hanno letteralmente paralizzato la città di Padova scagliando rami ovunque ed azzerando, insieme all’oscurità portata dal maltempo e alla pioggia mista grandine, la visibilità. Da segnalare anche il repentino crollo delle temperature, passate da 29 a 17 gradi nell’arco di appena trenta minuti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5980 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.