> > Vuole buttarsi sotto al treno dopo aver perso il lavoro: lo salvano i carabin...

Vuole buttarsi sotto al treno dopo aver perso il lavoro: lo salvano i carabinieri

I carabinieri salvano un giovane con intenti suicidi

Prima un colloquio al telefono con la centrale e poi con l'equipaggio della pattuglia: vuole buttarsi sotto al treno, lo salvano i carabinieri

A Pesaro un 20enne vuole buttarsi sotto al treno dopo aver perso il lavoro: lo salvano i carabinieri.

Il giovane aveva già scavalcato la recinzione della ferrovia ma i militari lo hanno fatto desistere. Da quanto si apprende lui aveva superato la recinzione e stava per gettarsi sotto il treno: da poco aveva ricevuto la notizia di aver perso il lavoro

Vuole buttarsi sotto al treno, salvato 

Quel dramma l’altro è stato sfiorato e sventato nel tratto ferroviario tra Pesaro e Fosso Sejore. Da quanto scrive Il Resto del Carlino un ventenne ha “confidato al telefono ad un amico che la faceva finita sotto un treno”.

E proprio quell’amico ha allertato il 112 e messo in azione il comando dei carabinieri per quanto stava succedendo. La centrale ha contattato il 20enne che si trovava “già nei pressi dei binari, sulla massicciata”

Il colloquio e l’arrivo della pattuglia

Il militare è riuscito a trattenendolo dal compiere quel gesto. In un secondo momento il giovane ha iniziato a parlare ed ha spiegato il suo terrore: nel frattempo la pattuglia è arrivata sul posto mentre era sui binari e dopo una serie di approcci cauti ma decisi i carabinieri sono riusciti a far desistere il giovane dal proposito di suicidarsi.

Il 20enne, proveniente dal nord ed era arrivato a Pesaro da tempo per lavorare non è stato accompagnato in ospedale.