Che cos'è e a cosa serve un mansionario? - Notizie.it
Che cos’è e a cosa serve un mansionario?
Lavoro

Che cos’è e a cosa serve un mansionario?

In questo articolo andiamo a scoprire cos'è e cosa serve un mansionario.

Un mansionario è un documento aziendale che svolge un ruolo fondamentale sia nell’organizzazione delle risorse umane, sia nel dare ai dipendenti una descrizione minuziosa delle attività da svolgere e delle aspettative da soddisfare. Inoltre, è un punto di partenza fondamentale per l’assunzione di personale.

Il mansionario è un punto di partenza fondamentale per l’assunzione di personale.

Definizione di mansionario

Un mansionario è un documento di due o quattro pagine che evidenzia i dettagli e i requisiti necessari per un lavoro specifico. Inoltre, fornisce una panoramica sulla professione e sui compiti da svolgere in una determinata professione.

Importanza

Un mansionario non solo fornisce agli impiegati e ai candidati i dettagli dell’impiego assunto, ma può rivelarsi anche uno strumento utile per i manager e per la direzione delle risorse umane. I manager possono fare riferimento ai mansionari per valutare il lavoro di un impiegato, mentre la direzione delle risorse umane potrebbe utilizzarli per assumere nuovi dipendenti o per organizzare il personale e i reparti all’interno dell’azienda.

Dettagli

Indipendentemente dalla professione descritta, un mansionario deve contenere delle informazioni obbligatorie: la denominazione del lavoro, il livello contrattuale, una panoramica sulla professione da svolgere, le mansioni lavorative, un titolo di studio adeguato o indispensabile, attestati o abilità necessarie, esperienze lavorative fondamentali o raccomandabili e capacità fisiche o competenze nell’utilizzo di particolari attrezzature.

Molte aziende chiedono di firmare i mansionari per assicurarsi che il candidato abbia letto almeno sommariamente la descrizione del lavoro.

Considerazioni

È impossibile che un mansionario descriva ogni singolo aspetto di una specifica professione, di conseguenza, gli impiegati, i candidati, i manager e la direzione delle risorse umane devono utilizzare i mansionari solo come guide generali.

Correzioni

È compito dei dirigenti controllare e modificare periodicamente i mansionari al variare dei compiti da svolgere per ogni specifico lavoro. Inoltre, dovrebbero dare agli impiegati la possibilità, o anche il dovere, di modificare i loro mansionari almeno una volta l’anno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche