Airbnb avanza nel business travel COMMENTA  

Airbnb avanza nel business travel COMMENTA  

Articolo sponsorizzato da:
Guest Hero è la società leader nella gestione degli appartamenti in affitto breve. Ci occupiamo di tutto, dal check in ad ampliare la visibilità del tuo appartamento online! Siamo degli eroi per i tuoi ospiti. Conosciamoci: www.guesthero.com
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/07/Viaggiare-per-lavoro.jpg
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/07/Viaggiare-per-lavoro.jpg

Business travel e Airbnb? Dopo l’annuncio di questa settimana di Carlson Wagonlit di aver siglato un accordo globale con Airbnb, tutte le principali travel management company a livello mondiale vogliono che chi viaggia per affari può scegliere fino in fondo dove dormire. Non più solo camere d’albergo quindi, ma anche case e appartamenti privati in giro per il mondo.


I viaggi d’affari stanno evolvendo rapidamente, e l’aggiunta di Airbnb alle loro offerte permette alle travel management company di rispondere alla crescente richiesta da parte dei viaggiatori di maggiori opzioni e di personalizzare il loro viaggio. Questo accordo sarà particolarmente utile per i viaggiatori che effettuano trasferte di lungo periodo e che non vogliono necessariamente soggiornare in un hotel.


Già qualche mese fa, del resto, Airbnb aveva provveduto a migliorare la propria offerta corporate, introducendo la possibilità per travel manager e assistenti di direzione di prenotare un soggiorno per i propri colleghi.


Oltre a Cwt, le altre tmc che hanno sottoscritto accordi con Airbnb sono American Express Global Business Travel e Bcd Travel.  Recentemente, poi, una ricerca ha mostrato che i viaggiatori d’affari possono risparmiare fino al 37% utilizzando Airbnb e che i pernottamenti realizzati nelle strutture Airbnb hanno durata molto più lunga, con una media di 7 notti.

L'articolo prosegue subito dopo


Sono nate nuove realtà per la gestione di affitti brevi. Una di queste è Guesthero, un servizio innovativo per la gestione degli affitti brevi su Airbnb. Si basa su una commissione sull’affitto del proprietario dell’immobile, il quale potrà demandarne integralmente la gestione in tutti i suoi aspetti ai professionisti di Guesthero. Tramite tale servizio l’host potrà migliorare il suo ranking, incrementare le proprie possibilità di guadagno giornaliero, senza occuparsi personalmente di qualsiasi aspetto inerente all’affitto breve, dall’accoglienza dell’ospite fino alle pulizie di fine soggiorno.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*