Baiano: uomo ucciso per debito di 30mila euro COMMENTA  

Baiano: uomo ucciso per debito di 30mila euro COMMENTA  

20130103-142635.jpg

Un debito di 30mila euro era la causa dei continui litigi tra Santolo Sorriento e Benito Fusco Petrillo, entrambi settantenni. Ieri si è andati ben oltre al litigio.

Sorriento ha visto Benito Fusco Pereillo nei pressi di un bancomat, lo ha avvicinato. I due, forse, si sono detti qualcosa poi, Sorriento ha accoltellato per quattro volte l’uomo che gli doveva il denaro.

L’omicida è scappato ma poco dopo è stato intercettato e arrestato dai carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*