Bretagna: i 9 luoghi imperdibili della regione francese

Viaggi

Bretagna: i 9 luoghi imperdibili della regione francese

bretagna

La Bretagna, con i suoi castelli e città fiabesche, graziosi villaggi di pescatori e siti preistorici, è una delle regioni più belle e visitate della Francia. Ecco i nove luoghi da non perdere!

La Bretagna è una regione nel nord-ovest della Francia con una sua identità ben precisa. Era infatti anticamente uno stato indipendente dove abitavano i Bretoni, una popolazione emigrata dalla Gran Bretagna, con origine celtiche. Anche oggi infatti, oltre al francese come lingua ufficiale, nella regione si parlano anche i dialetti bretone e gallo. Gli insediamenti umani nella regione sono antichissimi, risalenti addirittura all’età della pietra; tra le principali attrazioni della regione, infatti, ci sono anche molti siti preistorici risalenti al neolitico. Ecco qui di seguito 8 impedibili luoghi da visitare in Bretagna.

bretagna

1 Rennes

Rennes è la città più grande della regione, nonchè capitale amministrativa. Nel 1720 gran parte della città fu distrutta da un incendio, e rimasero solo alcune zone tipicamente medievali; il resto fu ricostruito secondo i canoni del Settecento, e questo ha dato a Rennes una doppia identità. La parte medievale conserva ancora deliziose casette colorate in legno, e la parte ricostruita nel Settecento ha diversi palazzi di gusto classico, come il Parlamento di Bretagna, la Cattedrale di Rennes e la Basilica gotica di Saint-Sauver.

2.Saint-Malo

Questa città storica si trova in un sito molto particolare, sul fiume Rance, con il centro storico costruito interamente su un’isola.

Il panorama è eccezionale, in mezzo ad una baia costellata da tante isolette. Nel centro storico si trovano bastioni, mura e fortificazioni risalenti al 1400, dato che la città era un rifugio dei pirati e corsari di tutta Europa.

Tra le sue attrazioni principali c’è il Castello Ducale, un grande edificio medievale affacciato sulla Manica che ospita oggi un museo dedicato alla storia della città ed ai corsari. Nella campagna circostante ci sono anche dei piccoli castelli rurali chiamati Malouinieres, ma la vera attrazione del luogo è il fenomeno dell’alta marea, in questa zona particolarmente accentuato. Ci sono infatti fino a 12 metri di differenza tra il livello dell’acqua della bassa e alta marea, e il risultato è sorprendente: il mare si ritira per centinaia di metri svelando secche di granito e vaste spiagge di sabbia molto fine, proprio ai piedi del centro storico!

bretagna

3 Mont Saint-Michel

Questo isolotto, sul quale è stato costruito l’antico santuario di San Michele, è famosissimo perchè, sempre a causa dei dislivelli eccezionali delle maree, durante l’alta marea è un’isola, mentre quando la marea è bassa è collegato alla terraferma.

La marea in questo luogo ha un dislivello di ben 14 metri, e la sua particolarità è che essa sale in modo rapidissimo, si dice con la velocità di un cavallo al galoppo… questo ha causato talvolta annegamenti e molto frequentemente disagi per le automobili lasciate parcheggiate troppo a lungo, che non hanno il tempo di allontanarsi e vengono travolte dalle acque.

Questo sito è visitato ogni anno da più di 3 milioni di turisti, ed è stato dichiarato Patrimonio mondiale dell’Umanità dell’UNESCO nel 1979.

4. Brest

Questa città era la sede della marina militare francese, ed è stata quasi completamente distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Oggi ha il fascino di un’antica città portuale e offre lo spettacolare paesaggio della Rada di Brest, una lunga insenatura circondata da coste selvagge.

bretagna

5. Nantes

Questa famosa città viene considerata la capitale storica della Bretagna. Il suo centro storico è ricco di monumenti dal grande valore artistico, come il Castello Ducale e la locale cattedrale gotica, ed è molto frequentato dai giovani per la sua vita notturna molto animata, con tanti pub e locali.

6.Dipartimento di Finistère

In questa zona, dove si trova anche Brest, si trovano splendidi tratti di costa e deliziosi villaggi di pescatori, come Douarnenez, Concarneau e Quimper.

Qui gli abitanti parlano un misto di francese e bretone; a nord il dialetto “leonardo” e a sud il “cornovagliese”.

bretagna

7. Costa di Granito Rosa

Questo litorale è il più famoso di tutta la Francia: come indica il nome, le coste di questa zona sono caratterizzate da formazioni rocciose in granito, che hanno un colore delicatissimo tendente al rosa. Sono molto visitate e amate dai turisti per questa loro particolarità.

bretagna

8. Castelli e borghi medievali

In tutta la regione della Bretagna vi sono castelli e borghi medievali considerati tra i più belli d’Europa. Tra le località più spettacolari ci sono Josselin, che si affaccia sul fiume Oust, la fortezza di Pontivy con il suo splendido fossato, e il villaggio di Combourg con il suo omonimo castello e stupendi giardini. Il borgo medievale forse più famoso è quello di Vannes, uno dei più belli di tutta la Francia, con le sue cinta murarie, porte fortificate, stradine e piazze acciottolate.

bretagna

9.Siti archeologici

La Bretagna possiede il più gran numero di monumenti megalitici di Francia e forse d’Europa, con addirittura centinaia di siti.

Molti sono stati costruiti con pietre monolitiche dalle dimensioni importanti, tra cui i famosi menhir, i dolmen e i cairn, tutti eretti durante il periodo Neolitico, prima dell’arrivo dei Celti.

I più famosi sono il Cairn di Gavrinis, situato sull’omonimo isolotto del golfo di Morbihan, i megaliti di Champ-Dolent e il Géant du Manio. Infine, gli Allineamenti di Carnac , con più di 3000 monoliti, rappresenta uno dei più estesi e spettacolari siti megalitici del mondo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche