Cahors A.O.C. 2014, Clos La Coutale COMMENTA

bouteilles

La tenuta Clos La Coutale, siamo nel sud – ovest della Francia, si estende per circa 60 ettari su di una striscia di terra alluvionale della vallata solcata dal fiume Lot; il terreno è particolarmente adatto alla coltivazione della vite grazie alla presenza di ghiaia, argilla e calcare in abbondanza. A causa della morfologia del territorio, esposto a sud-ovest, la tenuta è riparata dai venti freddi che soffiano dalla regione “Causse” (un altopiano), e di conseguenza gode di un microclima che assicura alle viti una giusta  e perfetta maturazione.

Qui le vigne coltivate sono soprattutto Malbec, dagli acini dalla buccia spessa, ricchi di sostanze coloranti e di tannino, e Merlot, uve che arricchiscono il vino di morbidezza e di profumi. Il vino Cahors Aoc Clos La Coutale si compone proprio per l’80% di Malbec e per il rimanente 20% di Merlot, ottenuto da generazioni con un grande  e pertinente lavoro svolto prima in vigna e poi in cantina, sotto la direzione di Valmy e Philippe Bernède; dalla vendemmia 2014 ci giunge nel calice un liquido di colore rosso rubino scuro, fitto e molto corposo.

Leggi anche: Côte Rôtie A.O.C.Brune et Blonde 2012, E.Guigal

Al naso abbondano i sentori di frutti di bosco, amarena, chiodi di garofano, terra bagnata, liquirizia e cacao; in bocca è molto corposo e caldo, sapido al punto giusto con una vena fresca molto piacevole.

Leggi anche: Monthelie A.O.C. Premier Cru Les Champs Fulliot 2013, Florent Garaudet

Bella anche la struttura dei tannini, succosi e croccanti; lungo e molto persistente, davvero un vino di qualità che proverei con il bollito alla triestina.

Commenta per primo "Cahors A.O.C. 2014, Clos La Coutale"

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato

*