Caritas: giovani più poveri degli anziani

News

Caritas: giovani più poveri degli anziani

Sempre più giovani sono poveri secondo i dati forniti dal Rapporto Caritas. Una situazione preoccupante e un allarme molto serio.

Secondo i dati del Rapporto Caritas condotto nel 2016, sembra che la soglia di povertà sia sempre più elevata e la colpa risiede nella crisi del lavoro che ha alterato molti meccanismi, portando molti giovani a essere disoccupati, a non trovare lavoro e gli adulti che vengono licenziati non riescono a trovarne un altro, causa ormai l’età che avanza.

Proprio in base a questo Rapporto condotto dalla Caritas, sembra che a fare le spese di questa crisi siano proprio gli anziani che hanno visto la loro pensione ridursi e non riescono a sostentarsi, a nutrirsi in quanto i mezzi sono davvero ridotti al lumicino e sono sempre di più gli anziani che domandano aiuto alle Caritas di zona per cercare del cibo.

Secondo questi dati, si scopre che nel 2015 sono stati gli italiani a chiedere maggiori aiuti e supporto alla Caritas rispetto agli immigrati.

I centri della Caritas in Italia sono tantissimi e sono più di 1600, dislocati in più di 100 diocesi che ogni giorno si danno da fare per fornire un pasto caldo, aiuti ai più bisognosi e a coloro che hanno subìto gli effetti peggiori della crisi e ne pagano le conseguenze non riuscendo a sfamarsi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche