Come calcolare il pH del tuo acquario

Guide

Come calcolare il pH del tuo acquario

L’acqua dell’acquario deve essere controllata regolarmente, se volete che esso prosperi. Molti pesci muoiono ogni giorno a causa della negligenza dei padroni. Alcuni pensano che i kit di analisi siano troppo costosi o richieda troppo tempo fare il test, ma così si mette in pericolo la vita dei pesciolini. Ecco come verificare che il grado di pH dell’acqua sia giusto.

Istruzioni

1. Il primo passo è conoscere il tipo di pH dell’acqua in cui il pesce vive in natura. Chiedi al negozio dove è stato acquistato. Oppure chiedi a che pH mantengono l’acqua in negozio e mantieni lo stesso livello a casa.

2. Acquista un test del pH nel negozio di animali. Molti kit per il test del pH includono kit per altri tipi di test.

3. Controlla il pH una volta al mese, specialmente quando un pesce si è ammalato, o quando è morto uno dei pesci.

4. Controlla il KH dell’acqua, o la durezza carbonatica, se noti bruschi e frequenti cambiamenti nei livelli di pH.

Il test per la durezza si può acquistare presso il negozio di animali e spesso è incluso nel kit per il calcolo del pH. Si possono comprare dei composti che servono a stabilizzare i livelli di pH se si tratta di un problema legato al KH.

5. Segui le istruzioni fornite dal kit. Allinea il colore con la tabella per la comparazione e leggi i risultati. I kit sono veloci e precisi e possono salvare la vita dei pesci.

Consigli e avvertenze

Lascia che l’acqua da cambiare si stabilizzi durante la notte in un recipiente pulito, prima di testare i livelli di pH. I gas sciolti in acqua possono alterare i risultati dei test più accurati.

Già una variazione di ph di 0,2 in acqua può danneggiare i pesci.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*