Come disinstallare definitivamente programmi spazzatura - Notizie.it
Come disinstallare definitivamente programmi spazzatura
Guide

Come disinstallare definitivamente programmi spazzatura

Come disinstallare definitivamente programmi spazzatura
Come disinstallare definitivamente programmi spazzatura

Oggi anche i portatili in ambiente Windows appena comprati hanno programmi spazzatura non richiesti che sono da disinstallare.

I produttori di PC sono pagati per includerli, ma questo vuol dire che il PC si avvia più lentamente, i tempi di caricamento del sistema molto lunghi e lo schermo è pieno di icone fastidiose.

Anni fa’, chi comprava il proprio computer “costruiva” hardware e software secondo le proprie richieste. Al giorno d’oggi, a meno di non richiedere al negozio un computer con un sistema Microsoft base, il mercato offre portatili rigonfi di programmi spazzatura. Per avere una versione base si deve pagare l’assistenza per far togliere tutto quello che non è desiderato. Tuttavia l’operazione di disinstallazione si può eseguire anche autonomamente.

Disintallazione dal Pannello di Controllo

La disinstallazione della maggior parte dei programmi spazzatura avviene tramite un comando standard. Dal menù Avvio, tramite le “Impostazioni”, si accede al Pannello di Controllo. Dalla cartella si seleziona l’icona di “Installazione applicazioni”.

Aprendo questa finestra si trova la lista dei programmi installati tra i quali scegliere quelli spazzatura, indesiderati perché inutili. Se non si è sicuri che cosa si sta per cancellare e sapendo che disinstallare è la sfida più grande, si può andare su un motore di ricerca e scoprire che cosa fa ciascun programma ignoto così da decidere se vale la pena tenerlo o meno. In genere i driver dell’hardware e le altre utility si tengono, mentre si disinstallano i programmi di prova. Se gli elementi in eccesso sono sotto forma delle nuove app di Windows 8, questi non si trovano sul desktop e non si possono disinstallare dal Pannello di Controllo. In questo caso si clicca con il tasto destro o si preme a lungo sulle mattonelle animate (in inglese live tile) e si seleziona “Disinstalla” dai comandi a cascata.

Usare un Software apposito

I programmi dedicati ad aiutare a liberarsi di questa sporcizia includono PC Decrapifier o Decrap My computer, entrambi gratuiti.

Fanno la scansione del sistema, identificano i programmi spazzatura e li disinstallano automaticamente, velocizzando il processo di disinstallazione. Tuttavia bisogna fare attenzione quando si usa l’opzione automatica di Decrap My Computer, siccome il software potrebbe rimuovere i programmi utili che invece si sono installati dopo l’acquisto. Per questo motivo è consigliabile usare la modalità manuale. Naturalmente questi software non sono perfetti se si pensa che ciascun tipo di PC ha il proprio quantitativo di programmi spazzatura, cosicché è sempre bene dare un’occhiata al Pannello di Controllo per ripulire tutto per bene.

Reinstallare Windows

Il metodo preferito dai fanatici dei computer per “rinfrescare” un computer nuovo è rimuovere Windows per reinstallarlo ex novo. Allora si installano solo i driver e le utility dell’hardware che si vogliono veramente usare, scaricando il tutto dal sito del produttore e accertandosi che tutti i programmi spazzatura siano spariti. Dato che questo metodo di installazione di Windows è complesso e richiede esperienza, gli utenti normali preferiscono sbarazzarsi del superfluo dal computer banalmente disinstallandolo.

Bisogna notare che poi non basta solo ripristinare le configurazioni del proprio portatile per liberarsi di tutti i programmi spazzatura presenti sui sistemi operativi di Windows 8 o 8.1, dato che i produttori di PC installano i programmi nella “immagine di ripristino” (in inglese recovery image). In altre parole, nonostante la disinstallazione, il programma spazzatura ritornerà quando si ripristina il proprio PC, riproducendo le impostazioni “del produttore”, costringendo a ripetere tutta l’operazione di disinstallazione.

Se si vuole evitare completamente di avere programmi spazzatura sul computer nuovo, allora si può assemblare il proprio PC, proprio come i fanatici dell’informatica. Tuttavia, con la diffusione dei portatili, i quali non si possono assemblare, praticamente tutti gli utenti del sistema operativo Windows devono avere a che fare con i programmi spazzatura; non c’è alternativa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


traduttrice; lingue di lavoro: inglese, francese, tedesco