Come funziona la metro di Roma COMMENTA  

Come funziona la metro di Roma COMMENTA  

La metropolitana di Roma può arrivare dove stai andando, o vicino.

Istruzione

1 Una fermata della metropolitana è riconoscibile dai segni che recano una grande lettera “M” bianca su sfondo rosso. Mappe delle fermate sono disponibili in molti hotel e centri turistici, all’interno di guide turistiche a Roma e online. La passeggiata fino alla stazione può essere un viaggio in sé, Roma ha solo due linee di metropolitana per servire l’intera città. Il treno si prende su entrambi Linea A, la linea rossa, o Linea B, la linea blu. Insieme, la loro forma è qualcosa come una “X”, con la riunione di linee presso la stazione ferroviaria centrale di Termini. Se si deve arrivare da una linea all’altra, si deve effettuare il passaggio a Termini.

2 I biglietti per la metropolitana funzionano anche per il bus di città. Il biglietto, infatti, avrà la parola “Metrebus” su di esso. È possibile acquistare i biglietti presso tabaccherie (tabaccharie) in tutta Roma. Ci sono sempre un paio di tabaccherie vicino a ogni fermata. Oppure si può ottenere il biglietto della metropolitana da una macchina automatica nella stazione. Questi prendono monete o banconote.

3 Prima di poter arrivare alla piattaforma della metropolitana, è necessario passare il biglietto attraverso una macchina per convalidarlo. Non dovete preoccuparvi di dimenticare di fare questo, perché il tornello non si apre fino a quando la macchina non ha preso il biglietto. Metti il ​​tuo biglietto nella parte anteriore con la freccia rivolta in avanti. Il biglietto rimarrà utilizzabile per 75 minuti dopo che è stato convalidato.


4 I treni ai lati corrono in direzioni diverse sulla stessa linea. Scegliere la voce per l’ultima tappa lungo il percorso in treno. E se vi capitasse di prendere il treno sbagliato, scendere alla fermata successiva e prendere il treno nella direzione opposta (il biglietto sarà ancora valido).

5 Un orologio digitale sopra la piattaforma mostra l’orario di arrivo previsto del prossimo treno, che non è mai più di 3 minuti di distanza. A seconda della fermata, l’ora del giorno e del periodo dell’anno, il treno può essere affollato o quasi vuoto.

L'articolo prosegue subito dopo


6 Il conduttore annuncia la prossima fermata ben prima che il treno arriva. I nomi delle fermate appaiono anche sui muri vicino ai binari. Mentre si avvicina la tua fermata, stare in piedi e muoversi verso la porta. Quando la porta si apre, scendere per le scale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*