Come potenziare gli addominali in casa

Sport

Come potenziare gli addominali in casa

addominali a casa
addominali a casa

Ecco come fare per potenziare i diversi tipi di addominali, a seconda di quale parte dell’addome volete tonificare ed allenare.

Gli addominali sono degli esercizi fisici che vi permetteranno di avere una pancia piatta, comodamente a casa vostra. Ovviamente dovrete seguire tutte le direttive e farli davvero per bene per vedere i primi risultati. Inoltre è importante aumentare le serie gradualmente e senza esagerare durante le prime sessioni. Per avere davvero una pancia piatta, bisognerà abbinare all’esercizio fisico una dieta equilibrata e magari delle tisane anti-gonfiore. Vi sono diversi tipi di esercizi addominali a seconda della zona addominale che si vuole tonificare. Gli “addominali frontali” sono quelli più semplici ma anche i più efficaci. Innanzitutto per farli, sdraiati a terra e fletti le gambe posando i piedi a terra, in modo da formare un angolo di circa 45°. La schiena, in questo esercizio, è appoggiata a terra e non ci sono spazi tra essa e il pavimento. Le mani sono posizionate dietro la nuca, mentre dovrete sollevare il busto da terra di circa 15-20 centimetri. Fate, per il momento, dieci ripetizioni dell’esercizio e poi dopo una settimana prolungate di una serie fino ad arrivare a cinque serie.

Poi ci sono gli “addominali a bicicletta”, anche questi molto semplici da fare a casa. Per farli comincia sdraiandoti a terra, e posizionando le mani dietro la nuca. Poi sollevate il busto di 10 centimetri dal pavimento e con il gomito del braccio sinistra tendete il corpo verso il ginocchio della gamba destra, dopo averlo alzato formando un angolo di 90 ° con le ginocchia. Tale allenamento vi permetterà di consolidare gli addominali obliqui. Per far lavorare bene questi muscoli addominali bisogna attuare una buona torsione del busto. Alternate le due gamba nell’esercizio, in modo da creare un movimento simile a quello che si fa per pedalare con la bicicletta. Ripetete l’esercizio dieci volte con una gamba e dieci con l’altra per completare una serie da venti. Come per l’esercizio precedente prolungate il numero di serie dopo la prima settimana. Infine per fare gli “addominali isometrici” mentre sarete sdraiati a terra con le gambe lievemente divaricate, alzate il busto poggiando i gomiti a terra e portando il peso sulle punte dei piedi per sollevare il corpo. Mantenete la posizione per dieci secondi senza muovere il bacino e la schiena. Come per l’esercizio precedente prolungate il numero di serie dopo la prima settimana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...