Come progettare un buon monolocale COMMENTA  

Come progettare un buon monolocale COMMENTA  

monolocale

Se si decide di acquistare, affittare, o costruire un monolocale, molto importante, prima di andare a viverci, è organizzare bene lo spazio in fase progettuale. Infatti, anche se l’ambiente è unico, e i metri quadri non sono molti, non è difficile trasformarlo in un appartamento vivibilissimo e dotato di ogni comfort.


La prima cosa da pensare è se si desiderano eventuali pareti divisorie, che sarebbe possibile realizzare in cartongesso; in genere però non è una buona soluzione perchè chiude troppo l’ambiente. Meglio optare, se si vogliono fare delle opere in muratura, per una zona soppalcata, che ospiterà la camera da letto. L’unico ambiente che invece è bene dividere è quello che sarà destinato al bagno.


Il mobilio poi deve essere scelto in modo tale che possa essere facilmente spostato, nel caso in cui si avessero degli ospiti, e che sfrutti al massimo lo spazio con incastri e pannelli ribaltabili. Il letto potrebbe essere pensato a scomparsa nel muro; il televisore a parete, e gli elettrodomestici da incasso.


Anche per l’illuminazione, è meglio studiarla in modo che non riempia troppo il monolocale, ovvero prediligendo faretti e plafoniere a lampadari pendenti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*