Come rimuovere Google Play Music Manager dal Mac

Tecnologia

Come rimuovere Google Play Music Manager dal Mac

Google Play Music

Un procedimento rapido, sicuro, garantito e indolore per rimuovere l'applicazione Google Play Music Manager dal proprio Mac.

Google Play Music résumé

Torniamo a parlare, a distanza di qualche settimana di Google Play Music, il servizio della super-company di Mountain View che rifornisce i nostri dispositivi – sia quelli da desktop che quelli in mobilità – di una quantità ingente di musica in streaming, sia online che su cloud, sulla falsariga di iTunes, Spotify e altri servizi analoghi. E dopo aver analizzato come funziona e come usarlo la prima volta, dopo aver verificato quanti GB consuma, e infine dopo aver rilevato il costo del servizio, vogliamo occuparci di un altro tipo di problematica, relativa non all’utilizzo di Google Play Music, bensì alla cessazione di tale utilizzo. Nello specifico, vogliamo indagare il metodo per liberarsi della copia di Google Play Music Manager installata sul nostro Mac.

Perché procurarsi Google Play Music su Mac

Al contrario di iTunes, che funziona in esclusiva assoluta su prodotti Apple, Google Play Music ha scelto il duplice principio della compatibilità e della reversibilità. Detto in altri termini, se un utente possiede, mettiamo il caso, un Mac con sistema operativo iOS come dispositivo da desktop e uno smartphone con sistema operativo Android in mobilità, ecco che Google Play Music si configura automaticamente come il servizio ideale per ascoltare musica in streaming su più piattaforme e dal medesimo account, ricorrendo alle stesse playlist e conservando in memoria gli stessi brani.

Come gestire l’applicazione

Google Play Music Manager non è altro che il software che consente di gestire l’applicazione su ogni piattaforma. In pratica, serve a uniformare l’uso del servizio indipendentemente dal tipo di apparecchio e di sistema operativo che si utilizzano. In questo modo, una volta imparato a utilizzarne le funzioni – abbastanza elementari -, la familiarità con il servizio è garantita a prescindere dall’ambiente digitale.

Come rimuovere il servizio

Malgrado alcuni lamentino una teorica persistenza di Google Play Music Manager su Mac e altri dispositivi iOS a dispetto delle misure di eliminazione dello stesso, rimuovere tale applicazione è in realtà molto semplice. Basta aprire il Finder e cliccare su “Vai alla cartella”, quindi nella finestra di dialogo che si aprirà digitare “~/Libreria/PreferencePanes” (senza le virgolette). Nell’elenco che si aprirà, prelevare il file MusicManager.prefPane e trascinarlo nel cestino. Quindi, dalla parte superiore dello schermo, aprire il menu “Vai”, e cliccare su “Applicazioni”. Qui dentro, prelevare l’icona “Music Manager” e trascinarla nel cestino. E il gioco è fatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...