Cosa fare a Capodanno a Zurigo

Guide

Cosa fare a Capodanno a Zurigo

Zurigo è la città più grande della Svizzera. Uno dei periodi dell’anno più belli per visitare la città della Svizzera è Capodanno. Nonostante la città sia tra le più care d’Europa, fioccano le offerte per il Capodanno a Zurigo
Festeggiare l’arrivo del nuovo anno a Zurigo è un’emozione unica: il centro completamente innevato ed illuminato lascia a bocca aperta per la sua bellezza mentre sono ancora visitabili i due splendidi mercatini di Natale della città – il primo all’interno della stazione centrale dei treni ed il secondo a due passi dal Municipio. I mercatini sono molti simili a quelli tedeschi ed austriaci: qui si possono acquistare specialità gastronomiche e culinarie, giocattoli e giochi per i bambini, oggetti di arredamento ed antiquariato ed abbigliamento in lana.
Sono due i modi di festeggiare il Capodanno a Zurigo ma il luogo della città interessato è lo stesso: sul meraviglioso lago. Qui si riuniscono cittadini e turisti già dalle ore 20 quando inizia il viavai tra bar e ristoranti dove poter gustare prelibatezze culinarie di tutto il mondo.

Tra un piatto ed una birra il tempo scorrerà veloce fino allo scoccare della mezzanotte quando va in scena il grande spettacolo dei fuochi d’artificio organizzato dall’Associazione albergatori zurighesi. Trenta minuti di show durante i quali tutti saranno col naso all’insù ad ammirare il cielo illuminato dallo spettacolo pirotecnico di luci e colori. Ogni anno giungono sul lago di Zurigo circa 200mila persone per assistere a questo leggendario appuntamento.
Il secondo modo, decisamente più romantico, per festeggiare l’arrivo del nuovo anno a Zurigo è la gita sul battello sul lago. Un esclusivo Cenone di San Silvestro, la musica selezionata da dj e tanto divertimento accoglieranno chi deciderà di festeggiare il Capodanno a bordo della nave che solcherà le acque del lago di Zurigo. Alla mezzanotte da qui si potranno ammirare i fuochi d’artificio da una meravigliosa prospettiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*