Cos’è la febbre da fieno?

Guide

Cos’è la febbre da fieno?

La febbre da fieno o rinite allergica stagionale è un’allergia nasale al polline. Colpisce le persone durante vari periodi dell’anno quando il polline viene rilasciato dalle piante. Nei climi miti il polline può diffondersi nell’aria durante il corso dell’anno. Il polline scatena la risposta immunitaria del corpo e le istamine rilasciate provocano la febbre da fieno.

Sintomi

La febbre da fieno solitamente genera una varietà di sintomi diversi per ogni individuo. Rinorrea, congestione e starnuti sono solo qualche segno che sta per avvenire un attacco di febbre da fieno. Altri sintomi includono lacrimazione oculare, prurito agli occhi, prurito nelle orecchie, irritazione della gola e prurito cutaneo.

Cause

La febbre da fieno è una risposta del sistema immunitario che inizia solo dopo una ripetuta esposizione al polline scatenante. Dopo che il corpo si è sensibilizzato al polline, il sistema immunitario inizia a reagire in modo eccessivo. Risponde in primo luogo rilasciando anticorpi nel flusso sanguigno.

In seguito attacca qualsiasi sostanza sconosciuta causando il rilascio di istamine e leucotrieni. Queste due sostanze chimiche provocano i sintomi della febbre da fieno.

Rischi

Solitamente la febbre da fieno è diffusa all’interno della famiglia, quindi si pensa che possa essere in parte ereditaria. Le persone tendono ad ereditare la predisposizione alle risposte allergiche. Malattie e gravidanze alzano il rischio di allergie. La febbre da fieno si manifesta solitamente in persone al di sotto dei 50 anni.

Diagnosi

Una diagnosi della febbre da fieno può essere basata sui sintomi. Altri metodi includono un test cutaneo. Piccole quantità di pollini diversi vengono strofinati o iniettati nella pelle. Se il polline si manifesta come un fattore scatenante, causa una piccola infiammazione nell’area del test. Può essere effettuato anche un test del sangue per verificare se ci siano allergie ai pollini. Gli allergeni vengono trovati nel flusso sanguigno solo durante un attacco di allergia.

Prevenzione

Limitare l’esposizione al polline a cui si è allergici durante il periodo dell’allergia in modo da prevenire la febbre da fieno.

Tenere le finestre di casa e i finestrini chiusi. Utilizzare l’aria condizionata durante le giornate calde, pulendo sempre i filtri del condizionatore. Non lasciare ad asciugare i propri vestiti all’esterno, perché il tessuto può raccogliere polline. Evitare di tagliare il prato perché può aumentare la presenza di polline nell’aria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*