Cucinare con i bambini

Guide

Cucinare con i bambini

Cucini con i tuoi bambini ? Mio figlio sta nella cucina con me sin da quando era un neonato che sedeva nel seggiolone. Ora che è un po’ più grande, il divertimento è appena iniziato. Cucinare con i bambini può essere caotico, ma assicuro che cucinare insieme come una famiglia, vale la pena e lo sforzo.

Quando insegnamo a un bambino a cucinare, noi lo stiamo aiutando a prendersi cura della propria nutrizione e a crescere come un adulto sano. Le persone che sanno cucinare mangiano meglio perchè non devono ricorrere a cibi preparati o al fast food per sopravvivere. E lo sapevi che i bambini sono più propensi a provare un nuovo pasto, se aiutano a prepararlo ?

I benefici nutrizionali non sono l’unica ragione per cucinare con i bambini. Cucinare aiuta i bambini a crescere sicuri di sè e completare una ricetta dona loro un senso di realizzazione. E’ inoltre un ottimo modo per sviluppare ed espandere la matematica, la scienza e le capacità di comprensione di lettura.

Può essere inoltre un buon modo per far conoscere ai bambini nuove culture, attraverso cucine internazionali.

COME RENDERE CUCINARE CON I BAMBINI UN SUCCESSO :

  • Scegli il giusto momento del giorno : assicurati che i bambini siano ben riposati e dell’umore giusto (dopo il sonnellino se sono ancora piccoli) e non iniziare un progetto di cucina se hai fretta di avere la cena sulla tavola.
  • Seleziona una ricetta appropriata per l’età : iniziare con una semplice ricetta ( se i bambini sono piccoli e nuovi della cucina) assicurerà un’esperienza positiva per tutti.
  • Guarda prima la ricetta : devi vedere quali passi i bambini possono fare indipendentemente e per cosa hanno bisogno del tuo aiuto.
  • Vai oltre le regole di sicurezza : assicurati che i tuoi bambini sappiano cosa si tocca e cosa no, come usare propriamente un coltello (se l’età è appropriata) e le giuste tecniche per lavare le mani, per tenere tutti al sicuro e in salute.

IDEE DI RICETTE GIUSTE PER OGNI ETA’ :

Età per la scuola materna. A quest’età i bambini amano misurare, mescolare e arrotolare.

Lavorare in cucina con i più piccoli è un buon modo per aiutarli a sviluppare in modo raffinato le loro abilità motorie. Fatti aiutare a mescolare la pastella dei biscotti o a stendere l’impasto della pizza. Anche i ghiaccioli fatti in casa sono tra le prime ricette, devono semplicemente misurare il succo di frutta e versarlo negli stampini.

Età prescuola. Ricette che non richiedono cottura (vedi quella delle barrette di muesli sotto), frullati, condimenti per insalata (mescolare è sempre un successo), macedonie e panini sono tutte buone ricette per far prendere la mano.

Età per la scuola. A questa età si può dare ai bambini più responsabilità in cucina. Si può lavorare alle capacità con il coltello e altre tecniche di cottura avanzate. Vai in libreria e compra libri di cucina internazionale. Fai in modo che ti leggano la ricetta e che misurino gli ingredienti da soli.

Adolescenti. Se hai iniziato a cucinare con i bambini fin da quando erano piccoli, da adolescenti dovrebbero essere completamente capaci di preparare un pasto da soli.

Lavorate su ricette più avanzate e tecniche di cottura e immergetevi più a fondo nelle cucine internazionali.

Barrette di cereali, cioccolato, mandorle, sciroppo d’acero, gommose, non cotte

Per 10 barrette

Ingredienti

1/4 di tazza di burro non salato

1/4 di tazza di miele

1/4 di tazza di sciroppo d’acero

1/2 di tazza di zucchero scuro

2 1/2 tazze di fiocchi d’avena

1/2 di tazza di cereali di riso

1/4 di tazza di mandorle tritate grossolanamente

1/4 di tazza di gocce di cioccolato

Istruzioni

In una piccola casseruola, scalda il burro, il miele, lo sciroppo d’acero e lo zucchero scuro su fiamma medio-alta, finchè non bolle. Abbassa il fuoco e cuoci a fuoco lento il composto per 1-2 minuti.
In una ciotola larga, metti insieme i fiocchi d’avena, i cereali di riso e le mandorle. Versa il composto sugli ingredienti secchi e mescola finchè tutto è ben combinato.

Usando una spatola di gomma, schiaccia il composto in un tegame quadrato 8×8 pollici e lascia raffreddare per 10 minuti. Cospargi con le gocce di cioccolato e premi delicatamente con la spatola di gomma. Mettere in frigorifero per un’ora. Taglia in 10 rettangoli uguali e servi.

Consiglio : Usa una busta di plastica per premere l’impasto nel tegame, farà in modo che non si attacchi alle tue mani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*