Dieta Dukan: alimenti vietati - Notizie.it

Dieta Dukan: alimenti vietati

Donna

Dieta Dukan: alimenti vietati

La dieta Dukan è una delle più seguite al momento ma non tutti i cibi sono concessi. Oggi vi sveliamo quali sono da inserire nella “black list”.
Da quando Kate Middleton ha svelato il suo segreto per dimagrire in vista del suo matrimonio, migliaia di persone hanno iniziato la dieta Dukan, che è diventata famosissima in tutto il mondo. Tuttavia, se da un lato vi è chi la osanna, dall’altro c’è anche chi la critica aspramente.

Questo regime alimentare si basa esclusivamente sul consumo di proteine e verdure; in particolare 100 alimenti dei quali 72 di origine animale e 28 di origine vegetale…senza limiti!

Sono tanti i dietologi che non approvano questa dieta in quanto non è affatto equilibrata ed a risentirne maggiormente sono i reni.

In cosa consiste la dieta Dukan?
E’ suddivisa in quattro fasi che vi riassumiamo qui di seguito:

  1. Di attacco: in poco tempo promette risultati sorprendenti; la dieta consiste nel consumo di 72 proteine pure.
  2. Crociera: questa fase permette di raggiungere il proprio traguardo.

    Bisogna alternare i giorni in cui si consumano proteine pure ed altri in cui si consumano le 28 verdure che sono consigliate.

  3. Consolidamento: dura all’incirca una decina di giorni per chilo perso e avvicina pian piano all’alimentazione equilibrata con l’obiettivo di mantenere il peso raggiunto. In questa fase sono concessi alcuni strappi alla regola.
  4. Stabilizzazione: si ritorna al vecchio regime alimentare ma almeno un giorno alla settimana, bisogna solo consumare proteine (vedi fase di attacco).

Nella fase di attacco, i cibi concessi sono: carni magre, pesce e tutti i frutti di mare, frattaglie, pollame, prosciutti leggeri, latticini magri ed alcuni cibi complementari come caffè, tè, sale e pepe. Non vanno assolutamente consumati gli alimenti che non figurano in questa lista.

Nella fase di crociera, oltre ai cibi della fase 1, vanno inserite le verdure e questi alimenti: yogurt, wurstel di pollo spellati, pomodori, barbabietole, carote, finocchi e sedano.

Nella fase di consolidamento, bisogna moltiplicare per dieci il peso che abbiamo perso grazie alle prime due fasi: il risultato equivale ai giorni che vi necessitano per completare la dieta.

Potete inserire fette di pane integrale (al massimo due), un filetto di agnello e altri cibi magri. Solo una volta alla settimana è concesso un peccato di gola.

Nella fase di stabilizzazione, come detto prima si ritorna all’alimentazione abituale con solo un giorno dedicato alle proteine e non dimenticate di consumare tre cucchiai di avena al giorno.

Ma quali sono questi famosi “100 alimenti”? Ecco la lista completa:

Le carni magre
Bistecca di cavallo, bistecca di manzo, bresaola, coniglio, controfiletto di manzo, costata di vitello, fegato di vitello …

I volatili
Bistecca di struzzo, faraona, fegato di pollo, galletto, piccione, pollo …

I pesci
Cefalo, cernia, dentice, eglefino, halibut, limanda, merluzzo fresco, nasello, orata, pesce imperatore, pesce spada …

I frutti di mare
Aragosta, astice, calamaro, capesante, cozze, cuore di mare …

Le proteine vegetali
Konjac, seitan, tofu

I latticini magri
Fiocchi di latte light, formaggio fresco magro, formaggio spalmabile 0,2%, latte scremato, ricotta 6%, yogurt magro al naturale o aromatizzato con aspartame.

Uova di gallina

Verdure
Asparago, barbabietola, broccolo, carciofo, carota, cavolfiore, cavolo e cavolini di Bruxelles, cavolo-rapa, cetriolo, cipolla …

Tramite il sito ufficiale DietaDukan.it, potete iscrivervi per iniziare il vostro percorso; troverete tanti consigli e ricette.

Non dimenticate poi di fare attività fisica!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche