Differenza tra limoncella e melissa citronella COMMENTA  

Differenza tra limoncella e melissa citronella COMMENTA  

La melissa citronella è una pianta perenne della famiglia della menta che si propaga per mezzo di stoloni e semi. La limoncella, invece, è una forma perenne della Aloysia, che si propaga attraverso i semi. Entrambe le specie hanno delle foglie che profumano di limone.


Origini

La limoncella è originaria del Sud America, nello specifico di Argentina e Cile, e fu importata i Europa durante il colonialismo. La melissa limoncella è originaria dell’Europa, dov’è usata da secoli come aroma, come rimedio erboristico e anche per attrarre le api e incoraggiarle a rimanere nell’alveare.


Fiori e foglie

La limoncella produce dei piccoli fiori bianchi in grappoli che vengono impollinati dalle farfalle. Le foglie sono di un verde brillante e lanceolate. La melissa citronella somiglia più alla sua cugina menta, con delle foglie più folte. I suoi piccoli fiori bianchi crescono in cerchio attorno al gambi, attirando le api per l’impollinazione.


Utilizzi

La limoncella è piantata nei giardini di farfalle per attirarle, mentre la melissa limoncella è piantata vicino agli alberi da frutto che richiedono l’impollinazione delle api. La limoncella il più delle volte è utilizzata per la sua fragranza, sebbene possa anche essere usata per il suo sapore, mentre la melissa citronella è solitamente usata per aromatizzare o come rimedio a base di erbe.

L'articolo prosegue subito dopo


Resistenza

La melissa citronella viene coltivata per fini commerciali in Europa e in Nord America. La limoncella è più amante del caldo ed è comunemente coltivata nelle aree del sud degli Stati Uniti, in Messico e in Sud America. Può essere coltivata in serra nei climi più freddi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*