E’ un pedofilo, rifiutava le cure: ex moglie accusa Stephen Collins COMMENTA  

E’ un pedofilo, rifiutava le cure: ex moglie accusa Stephen Collins COMMENTA  

Stephen-Collins-stephen-collins-34466907-1024-768-638x425

L’attore Stephen Collins, famoso per aver interpretato il ruolo rassicurante del padre di famiglia, cioè l’integerrimo reverendo, nella serie tv “Settimo Cielo” in questi giorni si trova nell’occhio del ciclone a causa di una registrazione nascosta in cui l’uomo ammette di aver avuto contatti sessuali con ragazzine minorenni, di 12-13 anni d’età. La conversazione è stata registrata all’insaputa dell’attore da sua moglie, mentre Collins parlava con lo psicanalista, cui si era rivolto per risolvere alcuni problemi di coppia.

A gettare fango su Stephen Collins si mette anche la ex moglie, ora coniugata con l’attore Faye Grant. La donna ha infierito con parole davvero forti nei confronti dell’uomo con cui è stata sposata: “E’ un pervertito, ma lui ha sempre rifiutato di prendere provvedimenti per sconfiggere i suoi problemi con la pedofilia”, ha dichiarato.

I nomi delle ragazzine che sono state oggetto delle attenzioni di Collins sono tenuti segreti, anche se a quanto pare durante la conversazione con lo psicanalista è proprio l’attore a farne una lista. Ad un certo punto ha confessato di aver molestato una ragazzina di undici anni, una parente della sua prima moglie. L’attore si è chiuso nel silenzio e non ha rilasciato alcuna dichiarazione.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*