EasyJet, si profila l’addio al bagaglio a mano in cabina
EasyJet, si profila l’addio al bagaglio a mano in cabina
Viaggi

EasyJet, si profila l’addio al bagaglio a mano in cabina

Aereo EasyJet

La compagnia aerea EasyJet ha lanciato l’iniziativa “Hands Free” che consente di imbarcarsi in aereo liberi del bagaglio a mano durante il check-in: ecco nel dettaglio di cosa si tratta.

L’iniziativa

Volo EasyJet e bagaglio a mano

La compagnia aerea britannica low-cost EasyJet ha pensato di mettere in pratica un servizio “Hands Free” – “mani libere” – che consiste nella possibilità di non portare il bagaglio a mano nella stiva dell’aereo. Il tutto è a pagamento, ma la spesa è minima – solo 4 sterline –, con vantaggio di migliorare la sicurezza del viaggio. Basta lunghe code ai check-in carichi di valigie e si avrà a disposizione una zona apposita dell’aeroporto per la loro riconsegna, prima di sottoporsi ai controlli di sicurezza di routine – praticamente si tratta di un nuovo modo di fare il check-in -. Se a partire sarà un gruppo di 6 persone, il costo sarà di 10 sterline. Le dimensioni massime del bagaglio saranno di 56cm x 45cm x 25 cm, praticamente come un trolley. Poi il personale dell’aeroporto fornirà ai viaggiatori una borsa di plastica che servirà per contenere gli acquisti effettuati nel duty-free oppure gli oggetti indispensabili da portare a bordo.

Con una ricevuta “Hands Free” si potrà anche godere dello “Speedy Boarding” , cioè della possibilità di salire per primi a bordo. Inoltre i bagagli che sono sottoposti al criterio d’imbarco che abbiamo detto, verranno considerati prioritari – circostanza garantita da uno specifico cartellino messo sopra di essi -, venendo scaricati e passati per primi ai controlli d’arrivo. Il tutto, ha spiegato il quotidiano The Independent con la speranza “di dare ai passeggeri un’esperienza di viaggio priva di stress”, più “leggera” e occupando meno spazio che potrebbe servire ad altri.

In Italia il servizio “Hands Free” è disponibile da qualche mese, al prezzo di 5 euro a persona – 12 per un gruppo di 6 persone -. Sarà presente al più presto in tutti gli aeroporti britannici, a parte quello di Gatwick, noto scalo di Londra.

La dichiarazione della dirigenza di EasyJet

La compagnia aerea

A proposito dell’iniziativa che abbiamo descritto, Andrew Middleton, uno dei massimi dirigenti di EasyJet, ha assicurato che questa ha avuto una risposta “fantastica da parte clienti” ed egli si augura che altri vorranno fare a meno del bagaglio a mano, se voleranno con la compagnia.

Middleton ha sottolineato il basso costo di “Hands Free”, un servizio che viene incontro al cliente e migliora l’esperienza in aeroporto, così importante durante il volo, come hanno spiegato gli stessi utenti di EasyJet. Per esempio la scorsa primavera almeno 9.000 passeggeri provenienti dalla Francia, hanno utilizzato il servizio per quattro settimane, rimanendone soddisfatti. Tutto ciò fa ben sperare per la continuazione del servizio d’imbarco aereo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Guida a sinistra
Viaggi

Come si guida a Londra

di Notizie

Nel Regno Unito e nei paesi del Commonwelth si guida a sinistra. Ecco le origini della guida a sinistra e alcuni consigli per guidare “contromano”.