Intervista a Emma Marrone: com’era ai tempi del liceo COMMENTA  

Intervista a Emma Marrone: com’era ai tempi del liceo COMMENTA  

Prezzi biglietti scaletta Emma Marrone Assago 16 settembre 2016
Prezzi biglietti scaletta Emma Marrone Assago 16 settembre 2016

Emma Marrone è indubbiamente una delle stelle della musica italiana, le sue canzoni colorano l’esistenza dell’individuo dell’Era Internettiana. La sua musica è dolce ed inebriante: rende possibile il viaggio del pensiero umano e non.

Recentemente la cantante è stata intervistata da Rolling Stone; Emma ha parlato degli anni in cui risiedeva nel Salento e andava a scuola (frequentava il liceo classico). La cantante ha detto di avere avuto dei problemi nel mentre di un’occupazione della scuola. Emma Marrone ha ammesso che da giovane era una vera e propria ribelle, ma a scuola era brava in tutte le materie. Durante un’occupazione era stata arrestata, ma non era solamente colpa sua. Si è salvata grazie al decisivo intervento della preside. Indubbiamente protestare era il suo obiettivo, e questo quando frequentava le scuole superiori.

Emma ha poi messo in evidenza un’altra cosa: era molto precisa e se i suoi genitori le ordinavano di rientrare a casa per mezzanotte, poco prima dell’ora stabilita lei era già coricata.

Ha iniziato poi a raccontare il suo modo di essere leggermente diversa dalle altre ragazzine del Salento. Sue caratteristiche fisiche particolari erano: i tatuaggi, i capelli di tanti colori e il piercing.

L'articolo prosegue subito dopo

Frequentava solamente musicisti e band (con cui suonava e cantava). In quel periodo Emma si esibiva in locali o pub; si divertiva a suonare e a sentire gli altri. Il suo sogno più grande era quello di riuscire ad imporsi nel mondo della musica, ma quando non era ancora famosa faceva dei lavori semplici (dalla cameriera alla commessa).
“Amici” le ha cambiato la vita, ma la cantante non si rendeva ancora conto dell’enorme successo che avrebbe avuto. Indubbiamente cantare dal vivo dinnanzi a 5 milioni di italiani era qualcosa di favoloso. Tutto questo è successo nel 2010, sono solamente 6 anni fa, ma come ha affermato la cantante salentina sembrano essere passati vent’anni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*