Eterna giovinezza dei capelli

Donna

Eterna giovinezza dei capelli

Uno studio francese, pubblicato sul “British Journal of Dermatology“, scardina il principio del 50/50/50, la sintesi numerica della regola che vuole che a cinquanta anni il 50% della popolazione abbia almeno il 50% dei capelli grigi. Non sono invece più del 23% le persone che, a questa età, hanno la chioma ricoperta per metà di capelli argentati. L’origine geografica ed etnica è importante. La percentuale sale infatti tra le persone di origine caucasica (in Europa siamo geneticamente predisposti a diventare bianchi), mentre scende in modo considerevole tra asiatici ed africani.

La lotta per prevenire la canizie è cominciata: la conquista di un metodo efficace, oltre a liberare dalla schiavitù delle tinture, permetterebbe di avere chiome docili e pettinabili più a lungo. I capelli bianchi sono più crespi e tengono meno la piega. Costituiti da un ridotto contenuto di aminoacidi solforati, sono più sensibili al calore e ai raggi Uv, e più soggetti a sfibrarsi.

Chi vuol assicurarsi un’eterna giovinezza nei capelli può sperare in una pillola, naturale al 100%, messa a punto nei laboratori dell’azienda Rise-N- Shine del New Yersey, che promette di prevenire l’incanutimento dei capelli.

Basata su studi pubblicati su “The Faseb Journal“, questa pillola ha come ingrediente principale l’enzima catalasi, in grado di neutralizzare il perossido di ossigeno (o acqua ossigenata) prodotto dal follicolo, responsabile dello scolorimento dei capelli perchè inibisce, a sua volta, la sintesi della melanina.

Questo sarebbe il primo passo verso l’eterna giovinezza (almeno delle chiome).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche