Come evitare di farsi truffare quando si scende dalla macchina

Guide

Come evitare di farsi truffare quando si scende dalla macchina

macchina

I ladri sono ingegnosi: cercate di esserlo più di loro.

I ladri, si sa, sono dei creativi per natura. E, con sistemi di sicurezza sempre più numerosi e sofisticati, la loro capacità inventiva deve stare al passo con i progressi tecnologici.

Rubare auto dotate di allarmi antifurto di ultima generazione non è semplice, ma i professionisti del settore non si scoraggeranno di fronte a una minima difficoltà.
Come accade in un video diventato virale qualche tempo fa, immortalato da telecamere di sicurezza nelle strade di Marsiglia: è notte e un uomo apparentemente ubriaco, fuori controllo, si accascia in mezzo alla via all’arrivo di una macchina. L’automobilista arresta la sua corsa e scende dalla sua vettura per prestare aiuto allo sconosciuto. Dato che, come è risaputo, nessuna buona azione rimane impunita, un altro signore sbucato dal nulla sale sull’auto e la ruba al legittimo proprietario, scappando alla massima velocità.
Come vedete, non è necessario saper scassinare portiere o manomettere un allarme antifurto.

Bastano un diversivo e un po’ di fantasia.

Prevedere situazioni del genere è ovviamente impossibile ma, sperando che stiate leggendo questo articolo in veste di cittadini legittimamente preoccupati per l’incolumità della vostra vettura e non in quanto aspiranti rivenditori di auto rubate, vogliamo darvi qualche consiglio.

  1. Non lasciate mai l’auto aperta. Nemmeno per i cinque minuti che vi servono per recuperare vostro figlio all’asilo. Anzi, soprattutto in questo caso: anche un principiante sa di poter sfruttare momenti di distrazione in luoghi affollati.
  2. Non scendete con le chiavi inserite o comunque all’interno dell’auto. Sembra scontato, ma c’è chi le ha lasciate. Per un intero pomeriggio. In un parcheggio incustodito all’entrata di una spiaggia. Nel dubbio controllate sempre due volte.
  3. Procuratevi un antifurto. Possibilmente non di quelli con l’allarme che suona anche al contatto con la pioggia o saranno i vostri vicini a procurarvi i danni che vi risparmierebbero i criminali.
    3bis.

    L’alternativa anti-crisi è evitare di spendere denaro in un antifurto e piazzare un led lampeggiante che ne suggerisca la presenza. Spendete più o meno 2 euro alle bancarelle, ma è un metodo sperimentale non garantito. Valutate voi.

  4. Togliete sempre tutto, e in particolare borse e zaini, dai sedili o almeno non lasciateli in vista, anche se non dovessero contenere oggetti di valore. Voi lo sapete, ma i ladri no.
  5. Se siete in una zona che conoscete, parcheggiate l’auto in un luogo che ritenete “sicuro” e indirizzate le ruote in direzione opposta al centro della strada.

Detto questo, e a costo di contraddire l’esempio del video a inizio articolo, se un tale si accascia in mezzo alla strada ci sono ottime probabilità che sia davvero ubriaco perso. Se non volete scendere, almeno chiamate un’ambulanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*