Fiorello lascia la tv tra invidia e successo COMMENTA  

Fiorello lascia la tv tra invidia e successo COMMENTA  

Il successo non l’ha reso invincibile, anzi aver portato oltre 10 milioni di italiani davanti alla tv l’ha molto stressato e Fiorello è pronto a un periodo id meritato riposo.

Lo showman dell’anno, in un’intervista a Vanity fair, racconta la sua vita, dalle feste di sesso e droga negli anni Novanta, fino alle sue figlie e alla vita da marito e padre, passando per il suo grande exploit televisivo.

È soprattutto, però, una cosa a turbare il grande mattatore: l’invidia dei colleghi, perchè: “La verità è che il successo in Italia non te lo perdona nessuno”.

#ilpiugrandespettacolodopoilweekend l’ha stremato, nonostante il successo clamoroso, e adesso vuole stare a poltrire e a chi chiede quando tornerà in tv risponde: “Non ne ho idea.

L'articolo prosegue subito dopo

Sicuramente non nei prossimi due anni
”. Mancheranno per un po’ la sua ironia, le sue improvvisazioni e i suoi siparietti, ma su twitter continuerà a tenere il contatto con tutti i suoi fan. Intanto, questa sera alle 21:00 su Raidue, uno speciale de ‘La storia siamo noi” di Giovanni Minoli sarà dedicata al siciliano, con uno “Speciale Fiorello”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*