Formula 1: Shanghai vuole ridiscutere l’eventuale rinnovo del GP della Cina

Motori

Formula 1: Shanghai vuole ridiscutere l’eventuale rinnovo del GP della Cina

Formula 1: Shanghai vuole ridiscutere l'eventuale rinnovo del GP della Cina
Formula 1: Shanghai vuole ridiscutere l'eventuale rinnovo del GP della Cina

Le autorità cinesi non hanno ancora avviato la trattativa di rinnovo del GP della Cina. Ma il governo di Shanghai vorrebbe mantenere una gara in calendario.

Molto probabilmente il GP della Cina del 9 aprile 2017 non sarà l’ultimo. Il governo di Shanghai, infatti, sembra essere intenzionato a ridiscutere il contratto in scadenza, sebbene non sia stata ancora avviata alcuna trattativa per tentare una proroga. I promotori della Juss Event Management sono fiduciosi che si possa arrivare a siglare un nuovo accordo. Ma sembra che non ci sia frretta al riguardo. Soprattutto dal momento in cui Liberty Media ha consigliato ai cinesi di prendersi il loro tempo.

Stando a quanto pubblicato dal governo di Shanghai, la gara di Formula 1 resterebbe comunque una parte integrante dei piani promozionali delle autorità locali. Il governo locale, inoltre, ha dichiarato che vuole ancora la F.1 per il periodo 2016-2020 come fiore all’occhiello.

Nella pubblicazione governativa, si legge che Shanghai desidera mantenere un evento iconico al mese. E la Formula 1 è uno dei cardini per promuovere a livello internazionale la regione”. Insomma, si mormora che l’intenzione sarebbe quella di aggiungere un paio di altri eventi, da qui al 2020. Inoltre, il nuovo CEO della F.1 Chase Carey ha recentemente ammesso che l’Asia è un mercato importante per lo sviluppo dello sport.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...