Huawei, arrivano il nuovo Mate 9 e il braccialetto Huawei FIT COMMENTA  

Huawei, arrivano il nuovo Mate 9 e il braccialetto Huawei FIT COMMENTA  

huawei-mate-9

Arriva da Huawei il nuovo Mate 9. Display da 5,9 pollici e sistema operativo Android 7. Novità presentata a Monaco. A breve in Italia.

Dalla Cina arrivano i nuovi Mate 9 di Huawei. La novità è stata di recente presentata a Monaco dalla casa cinese ormai stabile terza potenza mondiale sul mercato degli smart phone. I vertici del gruppo hanno fornito molte indicazioni sulla nuova linea di phablet e sul braccialetto Huawei FIT.


Il nuovo phablet di Huawei, il Mate 9: display full hd da 5,9 pollici e monitoraggio costante della batteria

Il Mate 9 è una risposta al Samsung Galaxy Note 7, con il vantaggio di avere a che fare con un concorrente falciato dai gravi problemi alla batteria. Si tratta di un vero e proprio phablet con un display full hd da 5,9 pollici e un processore Kirin 960 che funziona con lo specifico algoritmo chiamato Machine Learning, che dovrebbe evitare che le prestazioni del dispositivo si offuschino con il passare del tempo.


Il sistema operativo sarà Android 7, la fotocamera sarà doppia con risoluzione da 12 Megapixel e la ricarica sarà del tipo veloce (tecnologia SuperCharge, la promessa è che con 20 minuti di carica si avrà a disposizione l’intera giornata), con batteria monitorata in termini di tensione e temperatura (in questo caso una chiara risposta al problema del Galaxy Note 7).

Il braccialetto Huawei FIT monitora i parametri fisici e di salute

Altra novità sarà il braccialetto Huawei FIT, che indossato consente di monitorare vari parametri sullo stato di salute, frequenza cardiaca inclusa.


Non si sa ancora quando il Mate 9 e il braccialetto Huawei FIT saranno disponibili sul mercato, ma l’Italia dovrebbe essere fra i paesi del primo gruppo di distribuzione.

L'articolo prosegue subito dopo

Prezzi da 750 euro per il Mate 9 e da 150 per il Huawei FIT.

Leggi anche

Youtube
Tecnologia

Come e quanto si guadagna su Youtube

Piccola guida alla creazione di una partnership con Youtube, allo scopo di guadagnare con i contenuti pubblicitari legati ai propri video. Sulla scorta dell'esempio degli youtuber milionari, può darsi che molti siano affascinati dall'idea di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*