I benefici dell’ecoterapia COMMENTA  

I benefici dell’ecoterapia COMMENTA  

campagna-e

Stare a contatto con la natura fa bene, si sa. Ma adesso i vantaggi vengono confermati anche da diverse ricerche internazionali: passeggiare e stare a contatto con il verde ha effetti benefici per l’intero organismo. Secondo gli esperti, occuparsi del giardino o dell’orto, passeggiare in mezzo agli alberi, nei parchi e nei boschi, o anche solo guardare un paesaggio naturale, aiuta a ridurre lo stress e ad allentare le tensioni, migliora la pressione del sangue, rinforza le difese immunitarie e fa bene alla vista. La sola vista del verde migliora la frequenza cardiaca. In generale, poi, dagli studi risulta che gli ambienti meno verdi sono associati a percentuali più alte di malattie cardiovascolari.

Leggi anche: Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento


Chi vive a stretto contatto con la natura è più generoso e socievole, percepisce maggiormente i legami di vicinato, sente un più forte senso di comunità e di fiducia reciproca, ed è più disponibile ad aiutare gli altri.

Leggi anche: Allarme Onm, concentrazione anidride carbonica mai così alta

Essere immersi in un ambiente naturale, uno spazio dove potersi fermare un po’ di tempo per respirare e riflettere, aiuta a prendere le distanze da tutto quello che preoccupa.

La vista del colore verde diminuisce la presenza di cortisolo, l’ormone dello stress.

Leggi anche

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum
Attualità

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum

Nel cuore della notte Maria Elena Boschi scoppia a piangere. E piange per l'esito del referendum costituzionale. Maria Elena Boschi (Montevarchi, 24 gennaio 1981) è una politica italiana, il Ministro senza portafoglio per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento con delega all'attuazione del Programma di Governo nel Governo Renzi dal 22 febbraio 2014. Due lacrime scivolano sulle sue guance rosa facendo colare anche un po’ di rimmel. Piange in un comprensibile miscuglio di rabbia e delusione. Ecco, l’incredulità. Appena due anni fa, negli indici di gradimento, Maria Elena Boschi era il ministro più popolare del Paese: la madrina di ogni riforma compresa quella più importante, quella della Costituzione, e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*