I beveroni possono sostituire i cibi solidi?

Attualità

I beveroni possono sostituire i cibi solidi?

marc-jacobs-cafe

Dei pasti sostitutivi liquidi si parla almeno dagli anni Ottanta, quando erano proposti soprattutto nel periodo estivo per chi avesse l’esigenza di perdere peso in fretta. Di recente, però, c’è stato un boom di vendite in Usa per un prodotto specifico messo a punto da un ingegnere, che avrebbe ideato un cibo pratico, veloce e di profilo nutrizionale accettabile, adatto alle persone poco interessate al piacere del cibo e che preferiscono una bevanda rapida, già pronta, da buttare giù in pochi minuti.

Il beverone avrebbe un costo contenuto: quattro dollari, meno di tre euro, e per il suo ideatore sarebbe un sistema in grado addirittura di risolvere la fame nel mondo. Gli alimenti liquidi sono senz’altro indicati in alcune situazioni: per malati che possono nutrirsi solo artificialmente, persone che soffrono di disturbi della masticazione o della deglutizione. Possono essere impiegati per la riabilitazione alimentare delle persone con anoressia.

Sono utilizzati su prescrizione medica e specialistica per un dimagrimento veloce, per brevi periodi, in sostituzione di una dieta solida.

Possono essere indicati anche per chi ha difficoltà a ridurre le porzioni, sempre per brevi periodi di tre mesi al massimo, in situazioni di elevata obesità con serio pericolo per la salute. In ogni caso il tutto va fatto sotto controllo specialistico. I cibi liquidi non possono sostituire per sempre gli alimenti tradizionali e solidi: nessun beverone, per quanto completo, potrà mai contenere le varietà di minerali, vitamine e fibre presenti nei cibi, il cui elenco viene continuamente arricchito da nuove sostanze benefiche che vengono scoperte dalla scienza.

Non bisogna dimenticare, infatti, che il cibo tradizionale non è composto solo da semplici alimenti, ma è anche aspettativa, piacere, gratificazione. II beveroni sono prodotti gradevoli, a cominciare dal sapore. Hanno la consistenza di un frappè e sono disponibili in vari gusti come vaniglia, cacao, fragola, caffè e altri. Alcuni sono già pronti, altri vanno allungati con latte scremato o acqua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche