I costumi irlandesi per le tipiche feste irlandesi


Gli irlandesi sono conosciuti per molte cose, tra cui celebrare le vacanze e le occasioni speciali. Se il giorno di San Patrizio è la prima festa che ti viene in mente quando pensi all’Irlanda, vi sono anche altre feste che gli irlandesi celebrano ogni anno. Le parate e altri eventi si svolgono solitamente durante le vacanze e gli irlandesi si vestono per l’occasione.

Leggi anche: Cannabis legale entro il 2016: quali i vantaggi

La festa di San Patrizio:
è una festa che ha luogo il 17 marzo e le persone indossano i costumi tipici. Il colore è il verde, che oltre a essere il colore tipico dell’Irlanda, è anche il colore di questo giorno di fetsa. Il kilt è il costume tradizionale, anche se molti indossano la bandiera nazionale come parte del costume o come abbellimento dell’abito.

Leggi anche: Dieci grandi città mondiali studiano le regole per Uber e Airbnb

Halloween:
è nata in Irlanda grazie alle origini celtiche e si è sviluppata in tutta l’isola dello smeraldo, come viene chiamata l’Irlanda, per via del suo tradizionale colore verde. Le persone si vestono proprio come in America. I costumi che solitamente indossano sono da strega o da fantasma, ecc.

Altre occasioni in cui mascherarsi:
come le danze irlandesi che si sono diffuse anche in altre parti del mondo. I costumi che indossano i ballerini dipendono dalla zona in cui vicono e e dal ruolo nella danza. Per esempio, le persone che vivono nella contea di Clare indosseranno abiti tipici di quella regione.

L'articolo prosegue subito dopo

Considerazioni:
molti costumi irlandesi variano non solo in base alla festa che si celebra ma anche in base alla regione. Se vai in Irlanda, considera la regione nella quale andrai e cerca di scoprire quali sono gli eventi maggiori di quella terra. Per esempio, il costume di una parata nell’Irlanda rurale non è così elaborato, come il costume della parata di Dublino.

Leggi anche

Ingresso ex "Ultimo Impero" con leone in marmo
Viaggi

Ultimo Impero:la discoteca abbandonata in vendita

“Ultimo Impero” era l’altisonante nome di una mitica discoteca di Airasca, in provincia di Torino, inaugurata la sera del 2 Dicembre 1992 e attiva fino al 1996. Quello era un periodo fiorente per le discoteche, che sorgevano soprattutto lontano dai centri abitati, ma l’ “Ultimo Impero” era diversa dalle altre: era la discoteca più grande d’Europa, in grado di ospitare contemporaneamente  più di 8.000 persone. Considerata il tempio della musica (come recitava il suo logo) e del divertimento, venne costruita in tre anni, durante i quali si dovettero naturalmente affrontare numerosi problemi  dovuti alla sicurezza e alla gestione del locale, vista la sua imponente [...]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*