I Modà contro i critici, ‘non veniamo dai talent’ COMMENTA  

I Modà contro i critici, ‘non veniamo dai talent’ COMMENTA  

Forti del terzo posto ottenuto all’ultima edizione del Festival di Sanremo, i Modà si sono tolti qualche sassolino dalla scarpa replicando alle parole di alcuni critici, secondo i quali non solo dovrebbero essere più ‘cattivi’ ma sembrerebbero usciti dai talent.

Il leader della band, Kekko Silvestre non ci sta e, nel corso di un’intervista a “Chi”, ha replicato alle critiche: “alcuni critici non hanno capito che io non vado in tv a fare il cretino, perché la tv la guardano tutti, il mio messaggio è che i sogni esistono.

Noi piacciamo perchè siamo diretti, semplici, e se la gente lo capisce e ci apprezza ne siamo fieri”. Ma non è tutto: “mi dicono che scrivo per i ragazzini – spiega Kekko – come se fosse un’offesa.

Io scrivo per tutte le età. Basta vedere un nostro concerto. E, se piaccio ai giovani, sono felice, mica devo farmene una colpa. Non insegno niente a nessuno, ma spero che i ragazzi ci apprezzino per la perseveranza e la passione che mettiamo”.

Poi ha parlato del terzo posto del Festival
: “i verdetti vanno rispettati, ne siamo fieri, c’erano artisti come Gualazzi, Malika, i Marta sui tubi, Annalisa, sarebbe sbagliato volere di più”. Infine Kekko, parlando a nome della band, ha replicato a chi sostiene che vengano dai talent: “abbiamo quindici anni di gavetta alle spalle, non si può dare un’informazione sbagliata.

L'articolo prosegue subito dopo

Io scrivo per Emma e Alessandra e ho un ottimo rapporto con Maria De Filippi, ma non vengo da lì, e questo atteggiamento snob verso i talent, che è sbagliato, si è esteso anche a noi. Non è la classifica, sono i giudizi quelli che pesano”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*