Immigrazione, Raggi: limitare flusso di cittadini stranieri - Notizie.it

Immigrazione, Raggi: limitare flusso di cittadini stranieri

Roma

Immigrazione, Raggi: limitare flusso di cittadini stranieri

Raggi

Virginia Raggi ha preso posizione sul fenomeno dell'immigrazione a Roma e lo ha fatto con una lettera inviata al Prefetto

Virginia Raggi alle prese con il fenomeno dell’immigrazione, prendendo una forte posizione sul tema. Almeno per quanto si può leggere nella lettera inviata dalla sindaca di Roma al Prefetto.

Virginia Raggi e la lettera al Prefetto: obiettivo ridurre il flusso di cittadini stranieri

Nella lettera spedita dalla sindaca di Roma, Virgiania Raggi, al Prefetto viene presa una posizione abbastanza chiara sul fenomeno dell’immigrazione. A causa della “forte presenza migratoria e il continuo flusso di cittadini stranieri”, la Raggi ha infatti richiesto al Ministero degli Interni “una moratoria sui nuovi arrivi”, in quanto sarebbe “rischioso ipotizzare nuove strutture”.

Questo è il messaggio che ha voluto mandare la sindaca di Roma sul fenomeno dell’immigrazione che sta colpendo la Capitale. Nella stessa lettera inviata al Prefetto di Roma Paola Basilone, la Raggi aggiunge: “Trovo impossibile, oltre che rischioso, ipotizzare ulteriori strutture di accoglienza, peraltro di rilevante impatto e consistenza numerica sul territorio comunale”.

Immigrazione, le richieste della Raggi

Ma non è finita qui.

Nelle righe di questa stessa lettera, il primo cittadino romano ha indicato quelle che sono le richieste per cercare di affrontare il fenomeno dell’immigrazione. In particolar modo, la sindaca sottolinea come nella decisione della dislocazione di nuove strutture bisogna tenere in considerazione anche l’enorme “pressione migratoria cui è sottoposta Roma“.

Infatti la Raggi conclude in questo modo la sua lettera: “Per tali motivi, questa amministrazione, in considerazione degli elevati flussi di migranti non censiti, auspica che le valutazioni sulle dislocazioni di nuovi insediamenti tengano conto della evidente pressione migratoria cui è sottoposta Roma Capitale e delle possibili devastanti conseguenze in termini di costi sociali e di protezione degli stessi beneficiari, evitando di gravare, ulteriormente, sul territorio comunale”.

Lo scorso dicembre, la Raggi durante un meeting con diversi sindaci europei, aveva affermato che Roma è una città aperta all’accoglienza, disponibile al dialogo, al centro di migrazioni e scambi sociali ed economici tra diversi popoli”, anche se già all’epoca si lamentò dell’emergenza profughi che si era venuta a creare.

E che ora è addirittura peggiorata.

Negli ultimi giorni Virginia Raggi è stata messa anche sotto accusa perchè secondo alcuni il flop del Movimento 5 Stelle (come dimostrano i risultati delle ultime elezioni comunali) sia stato causato proprio da lei. Ma è stata la stessa Raggi a voler respingere tutte le accuse che le sono piovute addosso. Le ha fatto eco poi Grillo, che ha dichiarato che non c’è da illudersi su un possibile declino del M5S.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche