Individuare e prevenire le macchie solari

Donna

Individuare e prevenire le macchie solari

Come si individuano e si prevengono le macchie solari? Ecco alcune indicazioni utili
In estate e in primavera, la maggior esposizione della pelle ai raggi solari può causare la comparsa di diversi tipi di macchie. Saper distinguere le varie tipologie di alterazioni del derma, individuarle e prevenirle è molto importante per evitare anche patologie più gravi e per evitare un aspetto antiestetico che spesso infastidisce anche la persona stessa e non solo chi ci circonda.

Le macchie solari appaiono sulla pelle, soprattutto nelle zone più sensibili come il viso, la scollatura, e quindi il petto, e le mani e sono causate da una lunga esposizione ai raggi solari senza la protezione adeguata. E’ necessario dunque proteggere sempre la pelle quando si decide di esporsi ai raggi solari diretti, in quanto le macchie solari non sono soltanto un difetto estetico ma anche un problema di salute della pelle.

L’esposizione della pelle al sole fa sì che la melanina, il pigmento che dà il colore alla carnagione, venga stimolato e possa addirittura alterare la sua produzione.

Quando esageriamo e ci esponiamo troppo ai raggi solari diretti soprattutto nei mesi caldi, si provocano lesioni dovute ad una eccessiva produzione di melanina, il che causa la comparsa di macchie scure.

Quali sono le diverse tipologie di macchie solari?

1. Lentiggini: aumento della produzione di cellule di melanina, soprattutto sul viso, sulle mani, sul petto ed infine sulle spalle. Compaiono macchie scure di forma cronica, che difficilmente spariscono nel tempo, mantenendosi stabili senza aumentare di grandezza né di colore. Sono più frequenti sulla pelle chiara e possono comparire anche sul corpo degli uomini e non solo delle donne.

2. Melasma: accade quando le cellule di melanina non aumentano di numero, però producono più pigmenti a causa di una maggiore produzione di melanina. Compaiono soprattutto sul viso, sulla fronte e sulle guance delle donne che soffrono di sbalzi ormonali e che stanno troppo esposte alla luce solare diretta.

Sono più frequenti sulle pelli scure, dove le macchie solari risaltano senza dubbio maggiormente.

In inverno, con il fatto che la pelle si schiarisce si camuffano meglio, invece d’estate, abbronzandosi, ricompaiono.

L’unico modo per prevenirne la comparsa è proteggendo la pelle molto bene prima di esporsi al sole. Ogni giorno si consiglia di mettersi la crema solare con un fattore di protezione adeguato alla propria carnagione, soprattutto nelle zone più delicate e quelle più esposte ai raggi.

Anche quando il cielo è nuvoloso si è comunque esposti ai raggi solari ed è quindi necessario utilizzare una protezione. Stesso principio in inverno, quando fa freddo ma c’è il sole e decidiamo di esporci.

Consigliamo anche di utilizzare Cappelli e berretti che sono accessori molto di tendenza in questa stazione e che aiutano a proteggersi e che permettono di prevenire la comparsa delle macchie solari che come abbiamo ampiamente detto in questo articolo sono spesso antiestetiche, nonché dannose per la salute della pelle.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche