Inter, Pioli: panchina sì o panchina no? Parla Satin

Calcio

Inter, Pioli: panchina sì o panchina no? Parla Satin

Inter, Pioli: panchina sì o panchina no? Parla Satin
Inter, Pioli: panchina sì o panchina no? Parla Satin

Il gruppo Suning guarda a possibili successori di Pioli. All’inter, papabili uno tra Conte e Simeone. Pioli alla Fiorentina? Solo se Sousa se ne va.

Nonostante gli ottimi risultati ottenuti dal suo ingresso all’Inter e con una classifica del tutto ribaltata, non accennano a placarsi le voci di mercato che vedono la panchina di Pioli non così salda come si pensa. Forse, l’addio già a fine stagione. A lasciare qualche dichiarazione in merito è stato il suo agente Bruno Satin. “La miglior risposta arriva proprio dal campo – ha dichiarato ai microfoni di tuttomercatoweb.com – Stefano sta facendo bene, sia dal lato tecnico che da quello ambientale. A lui il merito per aver compattato il gruppo. Tutti i giocatori sono molto felici di lui. E’ stato lo stesso Eder ad averlo confermato, sottolineando proprio questo suo merito. La squadra è ai massimi livelli con lui. Vince e gioca bene. Raccoglie successi, pur soffrendo”.

Pioli resterà all’Inter? “Difficile sbilanciarsi – prosegue Satin – Nel calcio può accadere davvero di tutto.

Molti club avranno sicutamente pensato a lui. Ma, ad oggi, non sono arrivate proposte”. E dalla società, è silenzio. Ne conferme nè smentite. “Sono stato a Milano 2-3 settimane fa – conclude – ma non abbiamo toccato l’argomento. Non c’è comunque fretta per un prolungamento del contratto che, per il momento, va fino al 2018”. Per il momento, Pioli sembrerebbe entrare nei piani della Fiorentina che, vista la complicata situazione tra Sousa e Della Valle, potrebbe optare per un giro di vite.

Intanto, dal lato Suning, il Gruppo sarebbe, da tempo, alla ricerca di un valido sostituto di Pioli. Il perchè non ci è dato sapere. Di certo, punta a un nome con una certa risonanza e che abbia già avuto la responsabilità di squadre come la stessa Inter. Una possibilità potrebbe essere un allenatore come Conte, con la sua straordinaria carriera alla Juventus e al Chelsea. Con lui, l’Inter potrebbe puntare molto più in alto.

Il secondo nome papabile è Simeone, già giocatore per l’Inter in passato e che ha condotto l’Atletico a vette di respiro internazionale. Si mormora che la proposta, per entrambi i tecnici, si aggirerebbe attorno ai 40 milioni e con un contratto di 5 anni. Stiamo a vedere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...