Inter: trattativa per Isla tutt’altro che saltata COMMENTA  

Inter: trattativa per Isla tutt’altro che saltata COMMENTA  

L’Inter continua nella sua affannosa ricerca dell’esterno destro da regalare a Walter Mazzarri, il sogno nemmeno troppo nascosto è sempre l’esterno juventino Isla, oggi lontano dalla maglia nerazzurra ma che negli ultimi giorni di calcio mercato potrebbe riavvicinarsi, con gli uomini mercato nerazzurri pronti al blitz decisivo. Mauricio Isla e l’Inter, uno dei tormentoni del calcio mercato 2013 potrebbe tornar di moda negli ultimi giorni di agosto. Come ormai noto Walter Mazzarri ha messo l’esterno di fascia destra in cima alla propria lista della spesa, e il cileno della Juventus è da sempre il principale obiettivo degli uomini mercato nerazzurri che in lui hanno individuato le caratteristiche ideali per ricoprire il ruolo scoperto nello scacchiere del tecnico.

La trattativa per portare l’ex Udinese a Milano sembrava molto vicina alla conclusione già un mese fa, con il cileno disposto anche a rinunciare a parte del suo attuale ingaggio pur di vestire il nerazzurro e tornare a giocare con continuità, cosa che nella sua attuale squadra difficilmente farebbe vista la presenza di Lichtsteiner nel suo ruolo. L’affare sfumò proprio in dirittura d’arrivo, un po per la volontà del DG bianconero Marotta di garantire a Conte un altro esterno, prima di lasciar partire Isla, e un po per le perplessità dell’Inter sul futuro riscatto dell’altra metà del giocatore, ancora in mano all’Udinese, fissato a 9 milioni (l’Inter in questa sessione andrebbe ad acquisire solo la metà juventina del cartellino).
Sfumato l’affare Isla, la coppia Branca-Ausilio ha cercare sul mercato le alternative al cileno, da Wan der Wil del Psg a Janmaat del Fayenoord, passando per Basta della stessa Udinese, idee più che vere è proprie trattative in realtà, giocatori sui quali sono stati fatti dei sondaggi senza mai andar oltre.

Nella testa dell’Inter e di Mazzarri, il nome di Isla non è stato mai rimosso, semplicemente accantonato in attesa di tempi miglior per tornare a trattare con la Juve. La stessa società bianconera, anche se a fari spenti, non ha mai smesso di cercare un altro esterno, Zuniga su tutti, segno tangibile della non assoluta fiducia nel proprio numero 33. L’impressione è che col avvicinarsi della fine del mercato la trattativa potrebbe riaprirsi, di pari passo con quella che porterebbe Zuniga in bianconero, col Napoli fermo oggi sulla volontà di trattenere il colombiano ma con la consapevolezza che non cederlo adesso significherebbe poi perderlo a zero tra un anno, vista la prossima scadenza del contratto dell’esterno azzurro.

Con Zuniga a Torino, anche la trattativa Isla-Inter tornerebbe d’attualità, con i bianconeri che avrebbe bisogno di far cassa per finanziarsi l’affare con il Napoli e potrebbe anche abbassare l’iniziale richiesta di 7 milioni, per metà cartellino; l’Inter a quel punto risparmiando un paio di milioni scarsi, potrebbe guardar con meno scetticismo alla futura acquisizione dell’altra metà del giocatore, ancora in possesso dell’Udinese.

L'articolo prosegue subito dopo

Oggi nel frattempo il Chelsea dovrebbe dare il definitivo ok al passaggio in nerazzurro di Wallace, giocatore dello stesso ruolo di Isla, un alternativa in più per Mazzarri, non certo il titolare tanto richiesto dall’ex allenatore del Napoli, vista l’età del giovane brasiliano, alla sua prima vera esperienza in Europa. Il titolare della fascia destra, nelle idee del tecnico livornese è uno ed uno solo, e negli ultimi giorni di mercato a Milano sperano di tramutare l’idea in realtà.
Vincenzo Margiotta

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*