La Ventura si commuove e benedice Sara Tommasi a “Cielo che Gol” COMMENTA  

La Ventura si commuove e benedice Sara Tommasi a “Cielo che Gol” COMMENTA  

Continua il riscatto mediatico di Sara Tommasi. Dopo essere stata ospite di Lorella Cuccarini a “Così è la vita“, questa settimana la ritroviamo ospite negli studi televisivi di “Cielo che Gol” dell’amica Simona Ventura. Le due chiacchierano come due amiche di vecchia data che la vita ha allontanato per un pò.

Su una panchina Simona ripercorre la carriera di Sara : dagli esordi come schedina a “Quelli che” fino all’esperienza nel reality “L’Isola dei Famosi”, senza tralasciare la più volta ripetuta laurea alla Bocconi di Milano, un traguardo che la stessa Tomassi dice ” me la sono sudata”. Naturalmente non vengono tralasciati i momenti più imbarazzanti e difficili : dall’uso di sostanze stupefacenti, le dichiarazioni ed interviste senza senso,i film porno, senza però fare alcuno accenno ai messaggi che la Tommasi avrebbe inviato al Presidente Berlusconi. Un momento cupo che hanno spinto Sara in un baratro dal quale sta cercando di risollevarsi grazie ad un aiuto medico e al sostegno della famiglia che le è sempre stata vicino.


 
Per la Tommasi questo periodo oramai fa parte del passato e lo commenta così:  “Io sento di aver fatto delle esperienze, non degli errori e queste esperienze mi hanno portato ad avere anche un bel gruzzoletto da parte, quindi mi sento una vincente. Solo che senza cattive compagnie avrei avuto una carriera molto più brillante.” Alla domanda sul film a luci rosse di cui è stata protagonista, non si tira indietro nel rispondere: “Per quanto riguarda il film a luci rosse, pensa che anche Tinto Brass mi aveva chiesto di farne uno tempo fa e io avevo rifiutato. Comunque mentre facevo quel video, ancora non ero in terapia psichiatrica quindi ero totalmente incapace di intendere e volere. C’è una causa da dieci mlioni di euro in ballo perchè loro hanno venduto molto e io ne ho avuto in tasca ben poco“.

La Tommasi ce la sta mettendo tutta per tornare a vivere una vita normale, ma il suo personaggio fa tanto, troppo rumore. Proprio parlando del suo futuro non nasconde il desiderio di poter lavorare nel campo manageriale, ma ammette : ” Nessuno mi vedrebbe dietro lo sportello di una banca o come una manager. Mi sono creata un personaggio troppo forte”. La televisione come sappiamo crea a volte dei “mostri” dai quali è impossibile sfuggire. La Ventura non ci sta e a gran voce si elegge a paladina :”Io una possibilità te la darei, te la meriti. Sei una ragazza valida, ti voglio dare una mano. Hai tutte le armi per poterne venire fuori“. Il clou arriva nel finale quando la Ventura, sulle note di “Forrest Gump” si commuove abbracciando e salutando Sara, regalando all’intervista quel tocco trash che non guasta mai.


Sara Tommasi Sesso Soldi Successo by serafinomassoni

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*