Le “pillole della felicità” di Norah Jones

Cultura

Le “pillole della felicità” di Norah Jones

A due anni di distanza dal suo ultimo lavoro, NORAH JONES torna portando con sè le sue “pillole della felicità”. È proprio questo, “Happy Pills”, il titolo del primo singolo di NORAH JONES disponibile da oggi negli store digitali e in rotazione radiofonica da venerdì 16 marzo.

Il brano è il primo estratto dal nuovo album di Norah Jones “Little Broken Hearts” (Blue Note/EMI), in uscita il 2 maggio e già prenotabile su iTunes.

L’album è stato prodotto da Danger Mouse (aka Brian Burton) e risente della mano del produttore americano non solo nelle sonorità ma anche nell’immagine: Norah ha infatti tratto ispirazione per la copertina dell’album dai poster di vecchie pellicole che adornano lo studio di Burton a Los Angeles. “Brian ha questa vasta collezione di poster di Russ Meyer nel suo studio spiega la Jones – e questo in particolare, chiamato Mudhoney, era esattamente sopra il divano dove mi siedevo ogni giorno.

Ricordo di aver fissato il poster per tutto il tempo passato a registrare l’album. E’ incredibilmente bello.”

La Jones ha recentemente collaborato con Danger Mouse per il suo acclamato “Rome” del 2011, un omaggio alle colonne sonore dei classici del film italiano con la straordinaria collaborazione di Jack White. E’ stata proprio questa collaborazione a far nascere la voglia di trovarsi nuovamente in studio insieme. I due si sono riuniti nello studio di Danger Mouse a Los Angeles lo scorso autunno e hanno costruito da zero tutte le canzoni, sia i testi che la parti strumentali. Norah al piano, tastiere, basso e chitarra e Danger Mouse alla batteria, basso, chitarra, tastiere e arrangiamento d’archi.

Questa la track list di “Little Broken Hearts”: 1. Good Morning, 2. Say Goodbye, 3. Little Broken Hearts, 4. She’s 22, 5. Take It Back, 6. After The Fall, 7. 4 Broken Hearts, 8. Travelin’ On, 9.

Out On The Road, 10. Happy Pills, 11.Miriam, 12. All A Dream.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...