Le più incredibili note disciplinari scolastiche

Attualità

Le più incredibili note disciplinari scolastiche

Nota

La classica nota disciplinare va ancora di moda tra i professori: serve a rabbonire gli alunni indisciplinati che non ne vogliono sapere di studiare e per di più danno fastidio agli altri durante le lezioni. Chi viene buttato fuori dalla classe con una nota del professore rischia poi di beccare una sonora sospensione dal preside. Abbiamo raccolto un simpatico elenco di note scolastiche incredibili e divertenti, realmente accadute nelle scuole italiane.

1) In classe volano patate e altri ortaggi;

2) L’alunno F.M. ritorna dal bagno dopo venti minuti dicendo che non lo trovava;

3) C. disturba la lezione dando testate al muro;

4) A. parla arabo in classe e non vuole dire il significato in italiano;

5) C.D. aizza i compagni a lanciare penne e gomme verso il sottoscritto;

6) R.F. non ha il materiale di musica e tenta di nascondersi agli occhi della docente. Sono delusa;

7) Per festeggiare la sufficienza in arte L.S.

spara un fumogeno dalla finestra dell’aula;

8) La classe festeggia il Natale con 6/7 mesi di anticipo, o cinque di ritardo;

9) Non è possibile svolgere la lezione causa olezzo nauseabondo proveniente da luogo ignoto;

10) L’alunno B.C. lancia bottigliette d’acqua vuote dalla finestra facendo starnuti finti per coprire il rumore;

11) L’auto della professoressa di storia è bersaglio degli sputi di F.S.;

12) L’alunno B.D. peregrina senza meta per la classe;

13) R.P. si autoestrae un dente nell’ora di filosofia;

14) L’alunna B.R. fa sfoggio della sua biancheria intima lanciandola sul registro del professore;

15) Gli alunni M. e P. incendiano volontariamente le porte dei bagni femminili per costringere le ragazze ad utilizzare il bagno maschile;

16) L’alunno L.P. durante l’ora di educazione fisica usa la pertica come simbolo fallico;

17) L’alunno L.P. durante l’ora di educazione fisica insegue le compagne di classe sventolando in aria lo scopino del water;

18) Il crocifisso dell’aula è stato rovinato.

Il Cristo ora porta la maglia della Nazionale;

19) La classe non mostra rispetto per l’illustre filosofo Pomponazzi e ne altera il nome in modo osceno;

20) La classe interrompe la lezione per tagliare i capelli a G.F.;

21) P. non svolge i compiti e alla domanda “per quale motivo?” risponde: “Io c’ho una vita da vivere”;

22) L’alunno M. ha fatto l’ennesima scena muta dicendo che risponderà solo in presenza del suo avvocato;

23) Gli alunni P. e A. alle ore 10.25 escono dall’armadio;

24) L’alunno giustifica l’assenza del giorno precedente scrivendo: “credevo fosse domenica”;

25) Durante la lezione di matematica la classe inscena il mio funerale, chiedendomi le misure per la bara;

26) L’alunno M.B. sprovvisto di fazzoletti si sente autorizzato a strappare una pagina della Divina Commedia per soffiarsi il naso;

27) Dopo aver fatto scena muta durante l’interrogazione di geografia astronomica V. chiede di avvalersi dell’aiuto del pubblico;

28) Durante ogni comunicazione via radio del Preside, lo studente Mario D.

cade per terra e si raggomitola in posizione fetale gridando: “Oh no, ancora quelle voci”;

29) Ora di religione: “Si segnala mancanza del Crocifisso, occultato dalla classe, al suo posto cartello recante le parole “Torno subito”;

30) Metà della classe è assente, e l’altra metà tenta di convincermi che gli assenti non sono mai esistiti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...