Le spiagge di Chia

Vacanze

Le spiagge di Chia

Spiagge
Spiagge

Volete andare in vacanza in Sardegna, ma non sapete dove andare? Ecco una guida per scoprire le migliori spiagge di un posto meraviglioso: la baia di Chia.

Le spiagge della Sardegna, e il suo mare cristallino, sono tra i più belli sulla faccia della Terra. Non a caso, poco tempo fa, alcune compagnie di viaggi sono andate nei guai perchè, per pubblicizzare posti come i Caraibi, usavano foto delle spiagge e del mare della Sardegna al posto delle originali. Anche in Sardegna, uno dei posti più gettonati per andare in vacanza, accessibile a tutte le tasche, ci sono posti magnifici in maniera particolare. Come la baia di Chia.

Le spiagge della Baia di Chia

La baia di Chia ha alcune tra le spiagge più belle della costa meridionale della Sardegna. La baia di Chia è praticamente un miracolo di spiagge e macchia mediterranea. Questa costa si trova in quella parte della sardegna chiamata “Basso Sulcis“. Le case e gli appartamenti sono immesti in una natura incontaminata e protetta, in un luogo molto particolare e, in pratica, unico al mondo.

Uno straordinario sito naturale protetto ancora al giorno d’oggi. Visitare la baia di Chia, le sue spiagge e il suo mare rappresenta un’occasione unica per un’irripetibile vacanza al mare. Quindi ecco una breve guida con le migliori spiagge della baia.

Spiaggia di Porto Campana

Porto Campana

Una spiaggia splendida, con sabbia bianchissima, sembra quasi neve, e granulosa, un’acqua verde smeraldo e immersa in una fitta e ricca vegetazioni. Una spiaggia posta tra due mondi apparentemente inconciliabili, ma che, qui, si uniscono trasformandola in uno spettacolo unico.

Spiaggetta de su Cardolinu

Cardolinu

La “Spiaggetta de su Cardolinu” non è altro che una piccola isoletta, un’oasi di sabbia in mezzo al mare collegata alla terraferma da nient’altro che uno stretto cordone di sabbia. Oltre allo spettacolo naturale e marino, questa spiaggia offre uno spettacolo storico, architettonico e culturale quasi unico al mondo. Da questa spiaggia si vedono i resti del tophet punico, un antico santuario a cielo aperto tipico della cultura fenicio-punica, dell’antica città di Bithia.

Spiaggia del Porticciolo

Porticciolo

Una piccola spiaggetta che consiste in nient’altro che una mezzaluna di sabbia e ciottoli.

Piccolina, con il classico mare spettacolare della Sardegna, possiede anch’essa uno spettacolo meraviglioso: delle magnifiche scogliere granitiche e imponenti.

Spiaggia di Colonia o Ca Colonia

Ca Colonia

Anche qui siamo davanti ad una spiaggia tipica della Sardegna: sabbia dorata e finissima, un mare che sembra dipinto e una natura incontaminata. La sua particolarità è la sua enorme estensione. La spiaggia di Colonia è, in pratica, un litorale sabbioso che si estende per circa 1 chilometro. Detta anche “Ca Colonia”, la sua estensione va dal promontorio al Monte Cogoni. Un’altra delle sue particolarità sono le piccole dune che la compongono e e lo stagno che si trova nella sua parte occidentale.

Spiaggia di Cala Cipolla

Cala Cipolla

Una delle spiagge più suggestive non solo della baia di Chia, ma dell’intera isola Sarda. La spiagga di Cala Cipolla si ritrova abbracciata ai lati da due promontori di granito, il che ne fa uno spettacolo più unico che raro, al mondo.

Cala del Morto

Cala del Morto

Il nome non è dei migliori, certo, ma questa caletta è sicuramente una delle spiagge più belle della baia di Chia.

Si tratta di una spettacolare spiaggia di sabbia finissima e dorata che si trova racchiusa tra rocce di granito rosa. Potete immaginare lo spettacolo? Oltre a questo, la piccola insenatura in cui si ritrova è ricchissima di vegetazione. A completare il quadro ci sono pini mediterranei e ginepri che profumano l’aria, aumentando di molto la magia e il fascino del posto. Cala del Morto non è molto facile da raggiungere, ci sono due passaggi principali: la si può raggiungere esclusivamente a piedi seguendo il sentiero che gira intorno a Monte Cogoni, se venite da Campana, oppure potete raggiungerla dalla spiaggia se venite da Colonia.

Punta Pinnetta o Perda Longa

Perda Longa

Località che si trova a circa 2 chilometri da Chia, Perda Longa è un luogo poco conosciuto dai turisti poiché l’accesso ad esso è problematico. La spiaggia è raggiungibile, dopo il bivio che indica la località, a piedi, attraverso un piccolo sentiero di circa 100 metri.

La riparatissima spiaggia è un gioiellino riparato dal mondo, con un mare dai colori smeraldini e una spiaggia dalla sabbia abbastanza ruvida. Si tratta di un posto molto selvaggio, pieno di piante selvatiche che incoronano tutta l’insenatura. Uno spettacolo incredibile, che solo la sardegna riesce a dare.

Un’utile guida per conoscere le bellezze della Sardegna, meta indiscussa per l’estate e terra di meraviglie nascoste, la guida Feltrinelli illustra i percorsi migliori per personalizzare la propria vacanza e godersi le spiagge che questa terra ha da offrire.

La guida Lonely Planet fornisce tutti i suggerimenti necessari per vivere un’esperienza unica in una delle isole più belle dell’Italia attraverso consigli e suggerimenti sui luoghi da visitare e le spiagge in cui godersi il mare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche