Leonard Freed. Io amo l’Italia, racconto in 100 scatti

Cultura

Leonard Freed. Io amo l’Italia, racconto in 100 scatti

A partire da oggi fino al 27 maggio, il Museo di Roma in Trastevere accoglierà al suo interno una mostra fotografica su Leonard Freed, dal titolo “Leonard Freed. Io amo l’Italia“. Nato e cresciuto a New York, la sua insaziabile voglia di conoscere lo ha dirottato in molteplici paesi, ma fu in Italia che lasciò il cuore. Freed ritornò nel Belpaese circa 45 volte, esplorando città come Roma, Firenze, Napoli, Milano e Palermo, e testimoniando la realtà di uno spezzone storico, dal dopoguerra fino agli anni ’70, che ormai sembra appartenere ad un passato più o meno lontano. Il suo occhio seppe cogliere la spontaneità dell’essere italiano, che a suo dire testimoniava il luogo in cui “il passato è sempre presente non solo nei luoghi ma nella vita quotidiana della gente”. 100 sono gli scatti in bianco e nero, che però regalano un’immagine colorata della vita e dei volti che continuano a rappresentare l’idea di Italia nel mondo.

Caterina Mirijello


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche