Messico: primo bar subacqueo COMMENTA  

Messico: primo bar subacqueo COMMENTA  

Un originale bar, chiamato Clear Lounge – traducibile in italiano con “Salotto Limpido” – è stato costruito lo scorso anno a Puerta Maya, nell’Isola di Cozumel, a 20 chilometri dalla Penisola dello  Yucatan, in Messico: si trova all’interno di un grande acquario da 59.000 litri, nel quale si entra in costume da bagno. Qui ovviamente non è possibile sorseggiare un drink o prendere apertivi, ma si può indossare un elmetto che rilascia ossigeno alla menta o al limone. Si sente non solo un buon sapore, ma c’è anche la garanzia di diversi benefici per la salute: il miglioramento del sistema immunitario,  la riduzione dello stress, l’aumento della concentrazione e persino la riduzione degli effetti della sbornia – mentre semmai in un bar normale c’è il rischio contrario -.


Chi avrà la possibilità di recarsi in questo bar subacqueo, potrà persino divertirsi con dei giochi da tavolo, ballare e fare sfide creando bolle. Questa idea, la prima al mondo nel suo genere – , sta riscuotendo molto successo, tanto più che il “locale” si trova in una zona particolarmente turistica.


Il bar subacqueo ha persino il suo sito Internet e su YouTube ci sono anche dei video che dimostrano quanto l’esperienza sia piacevole e divertente. Si possono pure scattare fotografie o fare riprese dall’esterno.


Il Clear Lounge ha talmente spopolato, che l’estate scorsa ne è stato aperto uno anche  in Kuwait.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*