Migranti, ecco la situazione ad oggi in Italia e in Europa

Guide

Migranti, ecco la situazione ad oggi in Italia e in Europa

migranti canale di sicilia

L’altro ieri è sbarcata a Cagliari una nave con a bordo più di 900 migranti. L’emergenza continua. Ecco qual è la situazione attuale in Italia.

Alcuni dati sulla questione dei migranti. Negli ultimi 4 giorni di agosto sono state soccorse circa 10 mila persone nel Canale di Sicilia. Una cifra record, mai raggiunta prima d’ora, che descrive in un modo per certi versi appropriato l’attuale situazione nel nostro paese. Fra il mese di gennaio e quello di aprile del 2016, i migranti sbarcati in Italia sono stati in totale circa 24 mila, in aumento del 25% rispetto allo stesso periodo del 2015.

L’accoglienza in Italia

Secondo il sito ufficiale del ministero degli Interni, nel nostro paese si realizza un sistema di “accoglienza integrata” sul territorio (Sprar – sistema di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati). Le relative risorse finanziarie provengono dal Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo. I contributi vengono quindi messi a disposizione degli enti locali che presentano specifici progetti di accoglienza “presentati sulla scorta di appositi bandi”.

L’analisi dei progetti spetta a una commissione “composta da rappresentanti del ministero dell’Interno, da un rappresentante dell’Anci (comuni italiani), da un rappresentante dell’Upi (Unione delle Province d’Italia), da un rappresentante delle regioni e da un rappresentante dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati”.

Si stima che, allo stato attuale, le strutture predisposte dall’Italia ospitino 145 mila richiedenti asilo, una città di media dimensione. Tenuto conto della chiacchierata cifra di 35 euro al giorno per rifugiato, il valore totale dell’accoglienza italiana si attesta attorno ai 5 milioni di euro al giorno, attorno ai 2 miliardi l’anno.

La situazione in Europa

Alla fine dello scorso luglio sono stati resi noti i contenuti del rapporto Easo, European Asylum Support Office. Secondo il documento, le richieste di asilo presentate l’anno scorso in Europa sono state in totale un milione e 400 mila. Nel 30% dei casi, le richieste sono state presentate in Germania (circa 865 mila). Ungheria, Svezia, Austria e Italia, nell’ordine, gli altri paesi con il maggior numero di domande.

Lo status di rifugiati (o accoglienza per protezione umanitaria) è stato finora riconosciuto in 300 mila casi, ma, alla fine del 2015, le domande ancora da analizzare risultavano essere quasi un milione.

Sono i migranti provenienti dalla Siria quelli ad avere presentato il maggior numero di richieste (circa 385 mila), seguiti da profughi dai Balcani (Albania, Bosnia, Kosovo, Macedonia, Montenegro e Serbia per un totale di circa 200 mila) e dall’Afghanistan (circa 200 mila).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...