Morbillo bambino: cosa è meglio fare - Notizie.it

Morbillo bambino: cosa è meglio fare

Salute

Morbillo bambino: cosa è meglio fare

Morbillo bambino: cosa è meglio fare
Morbillo bambino: cosa è meglio fare

Il morbillo è una malattia contagiosa, da non trascurare, che colpisce soprattutto il bambino. Esistono però alcune cose che è meglio fare, comportamenti che potrebbero evitare o rendere meno pericoloso il contagio.

La prima cosa fondamentale è quella di informarsi presso il medico di base, riguardo alla possibilità di vaccinazione del bambino. Sarà lui infatti a valutare il caso. La vaccinazione infatti va fatta dopo i 12 mesi di età. Inoltre bisogna valutare se il bimbo può trovarsi a contatto con la malattia. Se ad esempio il piccolo frequenta una scuola e se nell’edificio si sono verificati casi di morbillo.

Appena dopo il primo anno d’età viene somministrata la prima dose di vaccino, mentre fra i tre e i cinque anni la seconda. Il vaccino in realtà stimola il sistema immunitario, permettendo al bambino di sviluppare anticorpi. Questi anticorpi serviranno come difesa contro il contagio.

Se si ha il dubbio che il bambino sia già stato esposto al possibile rischio, perchè venuto a contatto con altri bimbi infetti, è necessario seguire un comportamento preventivo.

E’ possibile somministrare per via intramuscolare un anticorpo che si chiama immunoglobulina umana. In questo modo il sistema immunitario si rinforza contro gli attacchi della patologia.

Un’ ulteriore precauzione da prendere è sicuramente la somministrazione al bambino di vitamina A. Bisogna rivolgersi ad un dottore per le dosi adatte al bambini, in quanto dipendono dall’età. E’ necessario inoltre cercare di evitare contatti con l’esterno. Da evitare sono luoghi affollati, supermercati e luoghi chiusi.

Le regole igieniche vanno rispettate. Avere una buona igiene in casa e personale è fondamentale per evitare la trasmissione del virus. Quando ad esempio si lavano le mani, è necessario usare detergenti disinfettanti e strofinarle bene fino ad assorbimento del disinfettante. E’ importante l’uso di mascherine e guanti. I virus si trasmettono anche attraverso gli oggetti. In farmacia si possono trovare mascherine speciali, studiate apposta per evitare contagi. Ce ne sono di diversi tipi ed è bene farsi consigliare da un esperto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche