Mussolini contro Boldrini: “Ignorante, imbarcati su una nave e vattene”

Politica

Mussolini contro Boldrini: “Ignorante, imbarcati su una nave e vattene”

Mussolini

Pesanti accuse quelle di Alessandra Mussolini nei confronti della legge presentata da Emanuele Fiano, su un inasprimento dell'apologia al fascismo, e Laura Boldrini.

Alessandra Mussolini contesta la legge elaborata e presentata da Emanuele Fiano, che prevede l’inasprimento dell’apologia al fascismo con rigidi divieti sul merchandising del Duce. Una reazione immediata quella della Mussolini, che ha provocato e scatenato molte critiche dal mondo della politica e non.

Le pesanti accuse di Alessandra Mussolini

La nipote del Duce Benito Mussolini ha affermato con molta sicurezza e decisione che la legge di Fiano è “una cagata pazzesca” e soprattutto pericolosa. Ma le polemiche non finiscono qui. Infatti, in un’intervista rilasciata a “Il Giornale”, la Mussolini ha aggredito anche Laura Boldrini: “Ecco, appunto, la Boldrini che vuole radere al suolo tutti i monumenti costruiti dal fascismo. Quindi abbattiamo tutto l’Eur, il Foro Italico, la stazione di Firenze, Sabaudia, Latina, le strade, le ferrovie, gli stadi. Rimettiamo la palude nella pianura pontina”.

Le accuse di Alessandra Mussolini nei confronti di Laura Boldrini sono arrivate in seguito alle recenti dichiarazioni di quest’ultima, la quale aveva espresso disappunto e “fastidio” verso tutti quei monumenti e architettura di matrice fascista.

Immediata è stata quindi la reazione della nipote del Duce, che ha rincarato ancora di più la dose aggiungendo che La Boldrini è un’ignorante. Si imbarchi su una nave di una Ong e se ne vada alla deriva”.

E continua ancora con altre forti dichiarazioni sulla Boldrini: “E’ da cacciare una che dice una cosa del genere. E’ una poveretta, è meglio che si dimetta, perché vuol dire che è antistorica e anti-italiana. Si deve dimettere. Non può stare alla presidenza della Camera, non si deve sedere proprio. Deve stare in piedi per punizione, davanti al Parlamento. Anzi, dietro l’obelisco”. Un attacco a cui Laura Boldrini non avrebbe ancora risposto, ma con il proseguire delle ore si attendono ulteriori aggiornamenti sulle pesanti accuse, e sulle dichiarazioni di entrambi riguardo la legge Fiano.

1 Commento su Mussolini contro Boldrini: “Ignorante, imbarcati su una nave e vattene”

  1. La boldrini si guarda bene dal chiedere l’abrogazione di alcune norme liberticide contenute nel codice penale fascista tutt’ora vigente. Tutti i reati di vilipendio sono un insulto alla libertà di espressione come lo sarà la legge contro la cosiddetta apologia di fascismo. Una legge autenticamente di stampo totalitario contro la libertà di opinione e di pensiero. Non a caso i fascisti rossi il codice rocco se lo tengono ben stretto. Prima di blaterare contro innocui monumenti fascisti la boldrini chieda l’abrogazione di leggi liberticide di cui si avvale la Repubblica Italiana per perseguire idee e non azioni

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche