Narghilè: cos’è e come funziona COMMENTA  

Narghilè: cos’è e come funziona COMMENTA  

Narghilè
Narghilè

Che cos’è il narghilè? Come funziona? Cosa occorre per la sua preparazione? Quali sono gli effetti e i prezzi? Di seguito vi diamo tutte le informazioni.

Nota come “pipa d’acqua“, il narghilè è di origine egiziana. Esso è molto diffuso tra le popolazione arabe, ma sembrerebbe che stia divenendo piuttosto comune persino in Occidente. Il suo costo è modico e sta conquistando i più giovani.


Narghilè come funziona

Dopo aver riposto il tabacco nella parte alta del braciere, l’aria risucchiata tramite la pipa alimenterà i carboni bruciando le foglie di tabacco e producendo il fumo. Questo passerà attraverso il cilindro cavo del corpo principale e raggiungerà l’ampolla. Ivi, il tabacco, diluitosi con l’acqua,  si raffredderà a contatto con l’aria. A questo punto, il fumo può essere inalato tramite il tubo.


Narghilè preparazione

Uno strato uniforme di foglie di tabacco viene bruciato nel braciere. I più esperti, per controllare la combustione, inseriscono un sottile strato di carta stagnola forata sopra il tabacco. Occorre fumare inspirando a ritmo normale, per evitare che aspirando con troppa forza si ottenga il fumo dal retrogusto bruciacchiato.


Narghilè effetti

Nonostante il filtraggio dell’acqua, il fumo del narghilè conserva alte quantità di sostanze tossiche. Inoltre, la condivisione del tubo comporterebbe malattie trasmissibile per via aerea.

L'articolo prosegue subito dopo


Narghilè fa male

Secondo il parere degli esperti, un’ora di narghilè equivale a fumare 100 sigarette. L’Oms reputa il narghilè causa di un aumento del rischio di patologie cardiovascolari.

Narghilè prezzi a Milano

Un’Atmosfera araba e narghilè dai vari aromi è quanto viene offerto nei vari locali meneghini. Il costo è di circa 25 euro.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*