Qual'è la storia dietro il colore rosa? - Notizie.it

Qual’è la storia dietro il colore rosa?

Guide

Qual’è la storia dietro il colore rosa?

Il rosa, a cui oggi si pensa spesso come ad un colore femminile, in passato aveva diverse associazioni. I bambini maschi una volta lo portavano, e i figli di papà nel 19esimo secolo lo hanno reso popolare. In origine chiamato come il colore di un fiore, la frase “nel rosa” ha avuto origine dalla molto richiesta tinta scarlatta per le giacche da uomo nel 18esimo secolo.

Origini nell’abbigliamento infantile

Nel 1800, sia i bambini che le bambine indossavano delle lunghe vesti bianche. Nel 1920, Macy’s cercò di distinguere un colore per i bambini e le bambine per scoraggiare i vestiti di seconda mano.

Influenza cristiana

Il rosso è sempre stato un colore forte nella tradizione cristiana, associato agli uomini. Il rosa divenne un colore per bambini come una tinta più chiara di rosso. Il blu era associato alla Vergine Maria e perciò considerato un colore per ragazze.

Blu per ragazzi, rosa per ragazze

Dopo la prima guerra mondiale, con le uniformi dei soldati blu, il blu divenne un colore maschile.

Dopo il 1940, il rosa divenne un colore più femminile. L’idea fu più tardi continuata dai gruppi di marketing che spinsero il boom economico del dopoguerra e la creazione della classe media nel 1950. Barbie, introdotta nel 1951, consolidò la femminizzazione del colore rosa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*