Quali sono i pericoli del Chemsex COMMENTA  

Quali sono i pericoli del Chemsex COMMENTA  

Tra i giovani inglesi sembra essersi diffusa una nuova moda che non è per nulla salutare, ovvero, quella del “chemsex”, che indica l’assunzione di droghe per migliorare la propria prestazione sessuale.

La nuova moda è stata riportata all’attenzione del pubblico dai medici dell’ NHS Foundation Trust attraveso le pagine del British Medical Journal.
Le droghe in questione sono perlopiù mefedrone, ghb, gbl e cristalli di metanfetamina, assunte per migliorare le performance sessuali e la durata anche con più partner.

Le conseguenze ed i pericoli del chemsex non si contano nemmeno. Tra i più ovvi, la diffusione di malattie sessualmente trasmissibili e danni mentali di varie entità.

Uno studio europeo su uomini omosessuali condotto dai ricercatori inglesi ha rivelato che un quinto dei 1142 soggetti intervistati a Londra ha dichiarato di praticare il chemsex da almeno cinque anni.

L'articolo prosegue subito dopo

Quasi non si contano i soggetti che hanno subito disturbi di varia natura ed entità, come insonnia, inappetenza, stato confusionario ed irritabilità.
Alcuni dei soggetti che praticano il chemsex hanno dichiarato di aver avuto una media di cinque diversi partner a sessione.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*