‘Reazione a Catena’ chiude i battenti dopo una stagione trionfale COMMENTA  

‘Reazione a Catena’ chiude i battenti dopo una stagione trionfale COMMENTA  

E’ stata una stagione estiva davvero trionfale, quella del game show condotto da Amadeus, ‘Reazione a catena’ che ha celebrato con la sua puntata Extra, la chiusura della stagione, con l’appuntamento di domenica sera che ha suggellato il successo di un programma che da alcuni anni sostituisce brillantemente, nel corso della stagione estiva, la fascia preserale occupata dall”Eredità’ nelle stagioni invernali.

Negli anni passati venne brillantemente condotto da Pino Insegno, poi rimpiazzato da Amadeus, che ha sostituito brillantemente il comico-doppiatore romano, riuscendo ad incrementare gli ascolti, già lusinghieri, della passata stagione. Un Amadeus euforico, ha condotto l’ultima puntata, per l’occasione mandata in onda in prima serata, nella quale ad imporsi è stato il trio delle ‘Intese a distanza’ che si sono messe in saccoccia 63 mila euro, nel torneo che ha messo a confronto i migliori terzetti della stagione.

Reazione a Catena, adesso lascerà il posto all’Eredità, condotta ancora una volta, da Carlo Conti, che, come accaduto nella scorsa edizione, lascerà spazio alla conduzione di Fabrizio Frizzi, ad inverno inoltrato per preparare al meglio la prossima edizione del Festival di Sanremo, che vedrà ancora una volta, il conduttore fiorentino, sul palco dell’Ariston. Sia l’Eredità in inverno, che Reazione a Catena, in estate hanno confermato il successo della rete ammiraglia della Rai per quanto riguarda i game show preserali, contro i quali, la contro-programmazione di Mediaset poco ha potuto fare negli ultimi anni.

Con uno share importanto che spesso hanno portato il gioco finale, L’Ultima Catena, su cifre che superano il 30%, l’edizione di ‘Reazione a Catena’ che si è conclusa, ha battuto tutti i record del passato. Con ben 111 partite giocate e la partecipazione di 200 squadre. Sull’onda lunga del successo mediatico è stato anche diffuso un settimanale venduto nelle edicole, contenente i giochi che vengono proposti durante il game-show, che ha riscosso un discreto successo di vendite. E l’anno prossimo, si replica.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche