Romania-Albania: sintesi e tabellino

Calcio

Romania-Albania: sintesi e tabellino

È firmato da Sadiku il gol che decide il match Romania-Albania valevole per il Girone A di Euro 2016. Una rete, quella del centravanti albanese, che regala la prima storica vittoria alla Nazionale del ct Gianni De Biasi (ed il suo vice Paolo Tramezzani) ed elimina ufficialmente la compagine di Anghel Iordanescu, tra le delusioni di questa manifestazione.

Una partita, quella disputata a Lione, che aveva visto però iniziare forte la Romania: dopo 5 minuti Hoban dalla distanza scaldava i riflessi del portiere Berisha, mentre al 12′ era Stancu con un tiro al volo da fuori a chiamare nuovamente in causa l’estremo difensore in forza alla Lazio.

Entrambe le Nazionali avevano bisogno come il pane di gol e successo per sperare almeno di essere ripescata come miglior 3° classificata tra i gironi, e l’Albania trovava la sveglia al 23′ con Lanjani che però sparava incredibilmente alto a due passi da Tatarusanu, dopo essersi avventato su un bel pallone messo in mezzo dal compagno Lila.

De Biasi spronava i suoi che sfioravano nuovamente il vantaggio con due occasioni nel giro di 3 minuti: al 34′ Memushaj (centrocampista fresco di promozione in Serie A col Pescara) saltava un avversario in area romena e scaricava un tiro potente verso la porta che Tatarusanu a fatica chiudeva in corner.

Al 37′ toccava a Basha (altro elemento del nostro campionato, ex Torino che ha chiuso il torneo in forza al Como in Serie B) gridare al gol mangiato, su azione di calcio d’angolo che lo stesso giocatore finalizzava male con un tiro troppo scoordinato.

A furia di spingere, e con la Romania incredibilmente “ammutolita”, ecco il gol dell’Albania al 43′: chirurgico cross dalla destra di Memushaj, uscita inguardabile di Tatarusanu e Sadiku, come un perfetto falco d’area di rigore, arrivava di testa a spingere il pallone in rete.

Nella ripresa ci si aspettava la risposta degli uomini di Iordanescu, ma era ancora albanese un’azione da segnalare al 47′ con Mavraj che, ancora di testa e su corner, spizzava la sfera di pochissimo a lato.

Tegola per la Romania che perdeva il centravanti di riferimento (ma in serata no) Denis Alibec per infortunio, dentro Torje.

Proprio il neo entrato aveva una buona occasione al 69′, dopo che Sanmartean si era portato a spasso la difesa avversaria, con un tiro di poco a lato.

Un’altro panchinaro romeno, Andone (dentro per Popa) sfiorava il pareggio centrando incredibilmente la traversa al 76′ con un tiro da posizione defilata: non era proprio la giornata giusta.

Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro Kralovec fischiava la fine del match, per la gioia dell’Albania (che chiude il girone con 3 punti) al suo primo storico successo in questa manifestazione e la delusione della Romania eliminata (ultima a quota 1). Comunque vada a finire, De Biasi tornerà a casa da eroe.

IL TABELLINO

Romania-Albania 0-1
Marcatore: 43′ Sadiku
Romania (4-2-3-1): Tatarusanu; Sapunaru, Grigore, Chiriches, Matel; Hoban, Prepelita (dal 46′ Sanmartean); Popa (dal 69′ Andone), Stanciu, Stancu; Alibec (dal 56′ Torje). CT Iordanescu
Albania (4-5-1): Berisha; Hysaj, Ajeti, Mavraj, Agolli; Lila, Abrashi, Basha (dal 83′ Cana), Memushaj, Lenjani (dal 77′ Roshi); Sadiku (dal 58′ Balaj). CT De Biasi
Arbitro: Kralovec
Ammoniti: Sapunaru, Matel e Torje (RO), Hysaj, Basha e Memushaj (AL)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche